Iscriviti

Honor: sul mercato global l’Honor X8 5G, all’esordio assoluto il tablet Honor Pad 8

Giornata ricca di comunicazioni da parte di Honor che, portato sulla rampa di lancio internazionale il recente smartphone low cost Honor X8 5G, ha svelato in Cina il promettentissimo tablet Honor Pad 8.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 25 luglio 2022, alle ore 14:35

Mi piace
1
0
Honor: sul mercato global l’Honor X8 5G, all’esordio assoluto il tablet Honor Pad 8

Ascolta questo articolo

In questi giorni, Honor è sugli scudi per l’inizio della Honor Summer Sale 2022, con tante promozioni e vendite scontate su vari dispositivi, tra cui lo smartphone Honor Magic4 Pro prezzato a 999.90 euro con in bundle gli auricolari Honor Earbuds 3 Pro. Proprio nel segmento degli smartphone, il brand cinese ha appena messo in campo sul portale internazionale (per ora ancora senza un prezzo annesso) l’Honor X8 5G presentato nei giorni scorsi in un evento cinese. A tale device si è affiancato, in questo caso all’esordio assoluto sul mercato interno, il tablet Honor Pad 8.  

In sintesi, l’Honor X8 5G ha uno chassis (163.7 x 75.1 x 8.7 mm per 194 grammi) redatto nei colori Ocean Blue e Midnight Black, con un notch a goccia nel davanti e un piccolo mento, non troppo pronunciato, in basso: lo schermo, meno risoluto del predecessore, è un display LCD da 6.5 pollici, in HD+ (1.600 x 720 pixel) secondo un aspect ratio a 20:9, con un refresh rate iperbasilare, da 60 Hz. La selfiecamera, con apertura a f/2.0, arriva a 8 megapixel. Di lato, si trova lo scanner per le impronte digitali. Dietro, un bel quadrato in alto a sinistra, da cui si irradiano riflessi suggestivi come i raggi del Sole, ingloba – assieme al Flash LED – i sensori della triplice fotocamera, con uno snapper principale da 48 megapixel (f/1.8), uno secondario da 2 megapixel (f/2.4) per la profondità, e uno ancora da 2 megapixel, per le macro.

L’app fotocamera esibisce la capacità di girare clip sino al FullHD, con uno zoom, digitale, che si spinge sino al valore di 8x.  La sezione elaborativa dell’Honor X8 5G punta sul processore octacore da 2.2 GHz Snapdragon 480, abbinata da Qualcomm a una GPU Adreno 619: la RAM si ferma a 6 GB, ma la funzione di RAM Turbo ne consente un’espansione virtuale di altri 2 GB (tolti allo storage, da 128 GB), portandola a 8 GB. La batteria del dispositivo si sostanzia in 5.000 mAh di capienza, rabboccabili rapidamente, a 22.5W, tramite la porta microUSB 2.0 Type-C e la tecnologia proprietaria SuperCharge. Comprensivo di connettività quali il succitato 5G, standalone e non, Dual SIM, 4G LTE, GPS (Beidou, Glonass, Galileo), Bluetooth 5.1 LE, Wi-Fi ac, l’Honor X8 5G ha il modulo NFC per i pagamenti contactless, e il mini-jack da 3.5 mm per le cuffie e gli auricolari cablati. Purtroppo, dietro l’interfaccia Magic UI 4.2, il sistema operativo è ancora Android 11

Passando poi ai device davvero inedito, è inevitabile parlare del tablet Honor Pad 8, destinato a competere con i BBK Oppo Par Air e Realme Pad. Quest’ultimo ha una scocca dimensionata a 278.,6 x 174.1 x 6.9 mm, con un peso di 520 grammi, tutto sommato maneggevole e sottile, tenendo conto che è comunque innestata una batteria monstre da 7.250 mAh, caricabile rapidamente in Type-C a 22,5 watt di potenza. 

Frontalmente, l’Honor Pad 8 si schiera con un pannello più che discreto, da 12 pollici risoluto a 2.000 x 1.200 pixel (WUXGA+). Nello specifico, esteso sull’87% di screen-to-body, si tratta di un LCD IPS abbastanza luminoso, da 350 nits di picco, quindi accettabile alla luce del Sole, con un contrasto da 1500:1, una profondità colore a 10-bit, e, quale vantaggio per non stancare la vista, la bassa emissione di luce blu certificata dall’ente TÜV Rheinland. A conferma della natura intrattenitiva del device operano diversi fattori: innanzitutto, il terminale è circondato da 8 speaker, con tanto di camera di risonanza da 8,8 cm3, esaltati con il supporto al DTS:X Ultra e all’Hi-Res Audio e mediante le ottimizzazioni proprietarie Honor Histen.

Le fotocamere sono due, una davanti e una dietro, ambedue da 5 megapixel con facoltà di girare clip fino al FullHD (1080p). Per il processore, opera l’octacore (2.4 GHz come frequenza di clock massima) Qualcomm Snapdragon 680 con GPU Adreno 610, una coppia già vista in azione sul Samsung Galaxy A23 5G, sul Motorola Moto G52 e su altri device mobili. Lo storage, da 128 GB, si sposa di volta in volta con 4, 6 od 8 GB di RAM a seconda dell’allestimento. Lato software, l’Honor Pad 8, provvisto delle connettività senza fili Wi-Fi ac (dual band) e Bluetooth 5.1, annovera l’interfaccia Magic UI 6.1 (con feature pro tablet, come la modalità split screen per 6.000 app) dietro Android 12

In termini di listino, il nuovo tablet di Honor, compatibile con accessori del calibro di una stilo o di una cover con keyboard (279 yuan, pressappoco 40 euro), è stato appena prezzato in Cina, nei colori Dawn Gold, Mint Green e Dawn Blue, a 1.499 yuan (circa 217 euro) per la versione da 4+128 GB, mentre quella da 6 GB viene 1.799 yuan (circa 260 euro) e quello da 8+128 GB costa 1.999 yuan (circa 290 euro).

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Il tablet è proprio interessante. Qualche limite c'è, sia chiaro. Quasi sicuramente non ha la microSD e non si fa menzione di una sua versione 4G: però, come dispositivo multimediale, per l'intrattenimento passivo, appare ottimo. Mettendoci anche pennino e keyboard, con i 12 pollici di schermo, diventa un netbook niente male, specie se lo si preferisce con 8 GB di RAM e tenuto conto del suo buon split screen.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!