Iscriviti

Streaming Box 8000: ufficiale in Europa il mediabox di Nokia

Dopo l'India, anche l'Europa potrà beneficiare della tecnologia Nokia per smartizzare la propria TV, col partner austriaco StreamView che ha, in breve tempo, messo a disposizione il più che spoilerato Streaming Box 8000.

Hi-Tech
Pubblicato il 12 novembre 2020, alle ore 14:48

Mi piace
4
0
Streaming Box 8000: ufficiale in Europa il mediabox di Nokia

Confermando un’indiscrezione dei giorni scorsi, il brand austriaco StreamView, licenziatario Nokia per i mediabox, ha effettivamente portato in Europa, partendo dai mercati di Germania, Svizzera, ed Austria (ma con spedizioni che vengono date come gratuite per tutto il Vecchio Continente), lo Streaming Box 8000 (cui faranno seguito anche diverse smart TV).

Prezzato a 99.90 euro, quindi più del nuovo Chromecast di cui condivide un bel po’ dell’hardware, lo Streaming Box 8000 di Nokia ha uno chassis (112 x 112 x 24 mm, per 250 grammi) squadratamente spigoloso un po’ differente dalla versione indiana Nokia Media Streamer: ad animarlo è un processore quadcore Amlogic, l’S905X3, munito della GPU Mali-G31 MP2 di ARM (con supporto ai flussi video sino al 4K@60fps) che, nell’allestimento previsto dal manufacturer austriaco, va al risparmio anche per quel che concerne i quantitativi e le tipologie mnemoniche, stante l’adozione di soli 2 GB di RAM DDR3, e di 8 GB di storage eMMC. 

Corredato acusticamente dal supporto al surround tramite lo standard multicanale Dolby Digital Plus, il Nokia Streaming Box 8000 è animato da Android TV a base Android 10, con pre-installati diversi servizi di streaming, tra cui Disney + e, immediatamente accessibili (via Bluetooth 4.2) dal telecomando (necessitante di 2 batterie AAA) tramite tasti (retroilluminati) dedicati, YouTube, Google Play, Netflix, e Prime Video, ai quali se ne possono aggiungere anche altri (es. Plex) grazie al Wi-Fi n dual band (o alla porta Ethernet LAN).

Non manca, nello Streaming Box 8000, energizzato da un alimentatore a 12 V/1 A, la possibilità di acquisire altri contenuti tramite il mirroring via Chromecast, o dalle porte USB (una Type-C ed una 3.0 Type-A), mentre la presenza, tra le porte, anche di una HDMI bada alla connessione verso lo schermo della TV (attuabile anche mediante l’uscita AV), laddove all’ingresso audio ottico spetta il compito di connettere eventuali speaker o soundbar. 

Tipico box per smartizzare con poca spesa le TV tradizionali, il Nokia Streaming Box 8000 conclude la sua scheda tecnica col supporto a Google Assistant, di modo che, ricorrendo ai comandi vocali, sia possibile eseguire delle ricerche sul browser ma, anche e soprattutto, chiedergli di cercare un dato film da poter guardare in streaming, in alternativa al ricorso ai (tanti) tastini del telecomando di cui sopra.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Il brand austriaco di cui sopra è stato di parole e, effettivamente in tempo per Natale, ha messo a disposizione, per ora in 3 paesi (ma la cosa dovrebbe cambiare a breve), il mediabox targato Nokia: leggendone le specifiche, il prodotto è un po' deludente, rispetto ai concorrenti blasonati e non. Riuscirà ad aver successo?

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!