Iscriviti

Samsung anticipa i monitor smart per il CES 2022

In attesa di qualche novità anche in ambito frigo smart, ormai messe in campo le smart TV, è tempo di altre anticipazioni per il CES 2022 di Samsung, col marchio di Seoul che ha appena ufficializzato via comunicato i suoi nuovi display intelligenti.

Hi-Tech
Pubblicato il 3 gennaio 2022, alle ore 12:57

Mi piace
2
0
Samsung anticipa i monitor smart per il CES 2022

Assieme ai progetti innovativi del C-Lab, ed alle future innovazioni in tema di smart TV, le anticipazioni di Samsung per il CES 2022 hanno, nelle scorse ore, coinvolto anche il segmento dei monitor intelligenti, per il lavoro o l’intrattenimento, con un trittico di nuove proposte, poi destinate a essere esibite tra gli stand della kermesse di Las Vegas.

Odyssey Neo G8 (G85NB) condivide con il G9 il look, bianco con dettagli neri e (come pure nel caso del G7) la curvatura pari a 1000R: di base, si tratta di uno schermo da 32 pollici risoluto in 4K con un refresh rate di 240 Hz, con i gamers attenzionati pure dalle due porte HDMI 2.1, presenti in tandem con una Display Port 1.4, e dal basso (1 ms, GtG) tempo di risposta. Grazie all’impiego di LED grandi 1/40 di quelli normali, implementati nell’ambito della tecnologia LED Quantum Mini, si gode di una luminosità pari a 2.000 nits (con controllo a 4.096 livelli) e di un contrasto da 1.000.000:1.

Tra le funzioni previste, la Auto Source Switch+ si occupa di passare automaticamente da una sorgente connessa all’altra, mentre il CoreSync incrementa il coinvolgimento sincronizzando l’anello della retroilluminazione a LED RGB posteriore con le immagini visualizzate a schermo (una sorta di AmbiLight by Philips). Game Home permette di collegare dei controller, ma anche di navigare, riprodurre ed accedere ai cloud games via popolari piattaforme. Gli impieghi di lavoro, invece, prevedono l’hub Workspace, con annesso accesso a vari servizi web, tra cui Microsoft 365. 

Spesso 11.4 mm, lo Smart Monitor M8 raccoglie l’eredità del M7, rispetto al quale è più sottile. In questo caso, il pannello da 32” risoluto in 4K cura la rappresentazione del colore, offrendo 1,07 miliardi di colori e sfoggiando una gamma cromatica sRGB coperta al 99%, con una luminosità che arriva a 400 nits. Avvalendosi di una webcam opzionale mobile (SlimFit Cam), l’utente potrà sfruttare il software preinstallato Google Duo, per le videochiamate, o trasformare il device in una smart TV, impiegando alcuni servizi di streaming (es. Samsung TV Plus, Disney+, YouTube, Netflix). Optando per l’ambiente SmartThings, addirittura lo schermo in questione potrà fungere da hub per controllare la domotica casalinga. Via USB Type-C, si fa a meno di una dock apposita nel supportare connessioni per la ricarica a 65W. 

Il monitor UHD Samsung S8 è rivolto ai creator ed ai designer: in loro favore, con diagonali da 27 e 32 pollici, mette a disposizione una risoluzione 4K, il 98% di copertura sullo spazio colore DCIP3, un sistema antiriflesso validato dagli Underwriters Laboratories (che rende superfluo l’impiego di una copertura per fronteggiare gli artefatti ad esempio dell’illuminazione ambientale), e la certificazione di livello DisplayHDR 600. In tema di porte e connettività, è supportata quella cablata LAN, mentre la ricarica (a 90W, dell’eventuale notebook collegato) sfrutta l’USB Type-C: a confermarne la gran versatilità d’uso, inoltre, concorrono un supporto che permette di variare la rotazione, l’inclinazione e l’altezza, e il supporto all’attacco VESA.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Il primo monitor offre la sensazione di un maggior coinvolgimento: il secondo però è molto versatile visto che può supportare le videochiamate e diventare facilmente anche una smart tv per i principali servizi di streaming esistenti. Senza dubbio, mettendo anche in campo il terzo modello, il marchio sudcoreano ha confermato di non aver trascurato alcuna fascia d'utenza.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!