Iscriviti

Gamescon 2022: Samsung svela nuovi monitor da gaming Odissey

Nel mentre si addentra nel vivo la kermesse del Gamescon 2022 di Colonia, scende in campo anche Samsung che, al suo stand, ha proposto anche diverse novità relative ai pregiati monitor della linea Odissey.

Games
Pubblicato il 24 agosto 2022, alle ore 18:30

Mi piace
1
0
Gamescon 2022: Samsung svela nuovi monitor da gaming Odissey

Ascolta questo articolo

Al Gamescon 2022, anche Samsung, come Asus e Sony, han fatto tappa per annunciare qualche intrigante prodotto hardware dedicato ai gamers: nel caso del marchio sudcoreano, oltre a esibire nuovamente il suggestivo monitor Odissey Ark (con pre-ordini globali a 2.999 euro che permettono di ottenere come bonus un Galaxy S22+ di color nero da 128 GB), son stati presentati anche i nuovi display Odyssey G70B e G65B.

Come già visto, il monitor Odissey Ark usa un pannello 4K da 55 pollici in 16.9 adatto a simulare vari schermi affiancati, usabile anche in verticale nella cockpit mode, caratterizzato da un’immersiva curvatura di 1000R, con 1 ms di tempo di risposta GtG, dal supporto al refresh rate a 165 Hz e all’AMD FreeSync Premium Pro, capace di arrivare a 1.000 nits di luminosità (anche grazie alla tecnologia Mini-Led). Il display in questione può fungere anche da smart TV, installando gli streaming Disney+, Netflix e YouTube: interessati? Bene, perché il Samsung Odissey Ark, con annesso controller Ark Dial (caricabile in Type-C o via carica solare, utile per accedere al volo a impostazioni come Game Bar, Flex Move Screen, Quick Settings e Multi View), è in pre-ordine da una settimana anche nel mercato italiano, dopo esser stato svelato al CES 2022

Nella serie Odissey, i nuovi G70B e G65B sono accomunati da una notevole versatilità, a partire dall’integrazione del Gaming Hub e della Piattaforma Smart di Samsung (che, ad esempio, permette d’installare Prime Video et similia).

I due monitor, nello specifico, supportano il mirroring di un device mobile Apple (via Apple AirPlay 2), offrono un’interfaccia Desktop ai top gamma Samsung (via DeX), in modo da creare una sorta di home office (magari contando sulle risorse cloud di Microsoft 365), pur in assenza di un computer, in cui presenza però vien comunque garantita l’interazione (anche in wireless) con Mac e PC. In ambedue i monitor, inoltre, un microfono a campo lungo consente di recepire i comandi verso Bixby (via Always On Voice anche a monitor spento) e Alexa.

A differenziare i due prodotti, vi è il fatto che il modello Odissey G70B arriverà nelle diagonali da 28 e 32 pollici, col supporto al FreeSync Premium Pro di AMD e la compatibilità con l’Nvidia G-Sync: tecnicamente, si tratta di un pannello piatto IPS risoluto in 4K con 1 ms di tempo di risposta GtG, e 144 Hz di refresh rate. Nel caso dell’Odissey G65B si tratta di un monitor QHD, forse VA, di sicuro curvo (1000R) da 27 o 32 pollici, ancora con 1 ms di tempo di risposta, ma con 240 Hz di refresh rate e il supporto al FreeSync Premium Pro.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Indubbiamente, i due nuovi Odissey sono schermi, adatti non solo al gaming, molto validi: tra i due, va scelto il secondo se si opta per quello curvo e una maggior reattività, anche se il primo dei modelli inediti potrebbe avere migliori angoli visuali. Grosso modo, le funzioni come visto sono uguali in entrambi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!