Iscriviti

WhatsApp: in sviluppo un piccolo restyling per le informazioni di contatto

Prosegue a ritmo serrato il rilascio di versioni beta in casa WhatsApp, in particolar modo relative ad Android, con l'ultima delle quali che reca, nascosta nel codice, la revisione del layout destinato a inquadrare le immagini di contatto.

Software e App
Pubblicato il 9 ottobre 2021, alle ore 13:28

Mi piace
4
0
WhatsApp: in sviluppo un piccolo restyling per le informazioni di contatto

Gli ultimi aggiornamenti di WhatsApp sembra decisamente dedicati alla sicurezza, visto gli update che hanno avuto per protagonista la crittografia end-to-end dei backup online, sia per iOS che per Android. Sempre in merito alla sicurezza degli utenti, è poi emerso anche un notevole impegno volto sia a secretarne in modo granulare le informazioni sensibili del profilo, compresa l‘immagine dello stesso e l’ultimo accesso, che a fornire nuove opzioni per le chat effimere.

A Menlo Park, però, la parola pausa non ha senso. Nelle scorse ore, il quartier generale del CEO Will Cathcart ha partorito una nuova beta distribuita per Android, sulla repository online di ApkMirror, come pure sul Play Store stesso, ove potrà essere scaricata dagli utenti dopo essersi iscritti alla pagina dei tester della messaggistica in verde. La release beta in questione, contrassegnata dall’identificativo 2.21.21.6, si focalizza sul restyling del modo in cui vengono visualizzate le informazioni di contatto.

Con la release beta 2.21.19.2 per Android erano già stata rivista la pagina in cui vengono elencate le informazioni di gruppo: i principi ispiratori di quel layout sono stati previsti, seppur in forma ancora non visibile in quanto ancora in sviluppo, anche per le informazioni di contatto, nella menzionata beta 2.21.21.6 che, sotto quest’aspetto, ricorda non poco il restyling a suo tempo (release 2.21.13.10, sempre per Android) concepito per le informazioni aziendali, quelle cioè note come Business Info, previste in WhatsApp for Business

Al momento, spiegano i leaker di WABetaInfo, che hanno portato alla ribalta anche questa novità attraverso il teardown dell’app, in un processo di reverse engineering, non esiste una data certa per l’esordio di questa novità che, a quanto è dato capire, esordirà prima nel canale beta, in chiaro per tutti, e solo dopo nella versione stabile alla quale si appoggia la maggior parte degli utenti di WhatsApp che, prudentemente, ne fanno uso onde sottrarsi ai bug che di consueto popolano le versioni sperimentali delle app. 

Nel frattempo, i tecnici dell’app hanno dovuto affrontare nuovi (dopo il down di inizio settimana) malfunzionamenti all’app che, segnalati da uno sparuto numero di utenti, si sarebbero manifestati intorno alla tarda serata di venerdì. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Non è che questa notizia m'abbia impressionato più di tanto: è una di quelle cose che, se non viene rilevata da esperti di settore, quali sono i leaker di WABetaInfo, si potrebbe anche finire col non notare mai. A meno che, nell'implementazione stabile di questa miglioria, non emergano anche dei dettagli di utilità più tangibile.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!