Iscriviti

LG W10 Alpha: all’esordio l’entry level dall’ampio display con notch raindrop

Dopo Alcatel, con un trio di modelli lanciati in occasione del CES 2020, anche LG tenta l'assalto ai mercati emergenti, con il varo, nell'immenso continente indiano, dello smartphone entry level LG W10 Alpha, dall'ampio display e con buona autonomia.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 26 febbraio 2020, alle ore 01:38

Mi piace
4
0
LG W10 Alpha: all’esordio l’entry level dall’ampio display con notch raindrop

Sempre più brand annunciano smartphone iper economici per la fascia bassa che, complici gli alti volumi di vendite garantiti, consentono spesso grossi fatturati e rapide ascese nel panorama della telefonia mobile. Ai brand già attivi nel settore, tra cui Redmi con l’8A, Nokia con il 2.3 e Realme con il C3, si è aggiunto anche il player sudcoreano LG Electronics, col nuovo LG W10 Alpha.

L’esordiente (in India) ed economico (9.999 rupie, o circa 127 euro) LG W10 Alpha ha una scocca (147.3 x 71 x 8.9 mm, per 170 grammi) di color nero o purple redatta secondo il 2D Arc Design che prevede, in alto, un notch a goccia all’interno del quale campeggia una selfiecamera: quest’ultima, da 8 megapixel, sfrutta l’intelligenza artificiale per operare un celere (0.3 secondi) riconoscimento del viso, basato sulla scansione di 128 punti facciali.

Al di sotto della fotocamera impiegata per videochiamate ed autoscatti, il frontale dell’LG W10 Alpha monta un display LCD IPS da 5.71 pollici, con risoluzione HD+ (293 PPI) estesa a 19:9: sul retro, invece, un discreto mini semaforo in alto a sinistra ingloba sia il Flash LED che un sensore mono, ancora 8 megapixel (ma con video FullHD@30fps ed autofocus). 

Al limite dell’hardware da Go Edition phone, l’LG W10 Alpha si avvale del processore octacore (1.6 GHz) Unisoc SC9863A che, già impiegato nell’Alcatel 1V, qui è affiancato da 3 GB di RAM e 32 GB di storage, ampliabile via microSD in modo da ottenere 128 GB extra. Diverso è il discorso per il segmento connettività che, sempre orientato attorno agli onnipresenti Dual SIM, 4G/LTE cat.4, Wi-Fi n (hotspot), Bluetooth 4.1 (con A2DP), annovera anche un pratico jack da 3.5 mm

L’autonomia, affidata ad una batteria da 3.450 mAh, di molto interiore ai 4.000 mAh del precedente LG W10, di cui rappresenta un downgrade, si carica a 7.5W, via microUSB 2.0: a rabbocco completo, anche grazie ad Android Pie, il nuovo smartphone di LG consente 10 giorni in stand-by, rispondenti a più concrete 29 ore di riproduzione musicale, 12 ore di conversazione telefonica, o 5 ore di playing video.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Funzionalmente, l'LG W10 Alpha è uno smartphone che nasce per coloro che, senza voler spendere molto, necessitano di uno smartphone in grado di assicurare una buona fruizione multimediale incentrata sull'elemento visivo, qui gratificato dall'ampia diagonale a disposizione dell'utente e dall'autonomia, ampia anche nella riproduzione dei filmati. Tuttavia, la sola sicurezza 2D del Face Unlock appare inadeguata e 3 GB di RAM potrebbero far penare con troppe applicazioni aperte in background

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!