Iscriviti

Galaxy A60 e Galaxy A40s: in arrivo due nuovi smartphone di fascia media ricchi di sorprese

Proseguendo nel completare l'album dei propri medio-gamma, Samsung ha presentato - con un evento in Cina - altri due smartphone middle-range, nella fattispecie dei Galaxy A60 e Galaxy A40s: eccone le schede tecniche.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 18 aprile 2019, alle ore 09:22

Mi piace
8
0
Galaxy A60 e Galaxy A40s: in arrivo due nuovi smartphone di fascia media ricchi di sorprese

Nel corso di un evento tenutosi in Cina, il colosso coreano Samsung ha ampliato ulteriormente la gamma degli smartphone Galaxy A, già comprensivi del modello Galaxy A10, del Galaxy A20, dei Galaxy A40, A30 e A50, e dei Galaxy A70 ed A80. Questa volta, sfogliando la margherita della A family, cadono i petali di altri due device, i Samsung Galaxy A60 ed A40s. 

Il Galaxy A60 è indubbiamente il più intrigante della nuova coppia. Samsung, infatti, ha conferito un screen-to-body del 91.8% al display, un pannello LCD IPS da 6.3 pollici FullHD+ grazie ad espedienti quali il forellino in alto a sinistra, per ospitare la selfiecamera da 32 megapixel, e la scomparsa della griglia auricolare, sostituita da una tecnologia Screen Cast (vibrazione del vetro frontale) simile a quella dell’LG G8 ThinQ

Anche nel retro è presente un obiettivo fotografico da 32 megapixel (con f/1.7), ma all’interno di un’architettura triplice, con un grandangolo da 8 megapixel (f/2.2) ed un modulo da 5 megapixel (f/2.2) per la profondità. Sempre sulla coverback, è ubicato il Flash LED e, al centro, uno scanner per le impronte digitali. 

Il processore del Galaxy A60 è un octa-core Snapdragon 675, mentre la RAM ammonta a 6 GB, e lo storage può contare su 128 GB, nei quali trova alloggio la ONE UI basata su Android Pie 9.0. Completano la scheda tecnica del dispositivo una batteria da 3.500 mAh, caricabile velocemente (25W) via Type-C, il Dual SIM, il 4G, il Bluetooth ed il Wi-Fi, oltre all’immancabile GPS (BeiDou, Glonass, A-GPS): manca, però, il mini-jack da 3.5 mm per le cuffie. 

Il Galaxy A40s è, in pratica, un Galaxy M30, già visto in India, dotato di una autonomia potenzialmente ampia. Il display, un pannello Infinity U con notch a goccia, da 6.4 pollici FullHD+, è un AMOLED, meno energivoro, mentre la batteria, sempre con carica rapida (ma a 15W), si spinge sino a 5.000 mAh di capienza.

Sempre da 8 core è il processore, il proprietario Exynos 7904, allestito assieme a 6 GB di RAM e 64 GB di storage. Degne di nota, infine, sono le fotocamere: quella anteriore è da 16 megapixel, mentre la triplice posteriore – presente sul retro assieme allo scanner biometrico – si avvale di un modulo da 13 (f/1.9), e di due da 5 (uno grandangolo e uno per la profondità, sempre f/2.2) megapixel. 

Per i prezzi, i Galaxy A60 ed A40s, in arrivo a partire dal mercato cinese in un range temporale non ancora precisato, sono listati rispettivamente a pressappoco 260 euro (1.999 yuan) e 200 euro (1.499 yuan). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - A dire il vero, il Galaxy A40s sarà il meno inedito della nuova coppia di medio-gamma Samsung, ma non per questo è meno interessante, anzi: volendo uno smartphone con grande autonomia, è quello da preferire. Specifiche alla mano, però, non si può sindacare sulla superiorità del Galaxy A60, in cui spicca l'audio erogato con tecnologia piezoelettrica, ed un pregevole display Infinity-O di fascia alta.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!