Iscriviti

Galaxy M30: arriva dall’India il nuovo low cost di Samsung, con triplice fotocamera posteriore

Tralasciando il MWC 2019, ove pure ha fatto capolino per mostrare il nuovo Galaxy Fold, Samsung ha presentato in India il suo nuovo smartphone di fascia bassa, il Galaxy M30, con triplice fotocamera posteriore, e una maxi batteria da 5.000 mAh.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 27 febbraio 2019, alle ore 19:44

Mi piace
8
0
Galaxy M30: arriva dall’India il nuovo low cost di Samsung, con triplice fotocamera posteriore

A fine Gennaio, Samsung aveva varato una nuova serie di smartphone, i Galaxy M, concepiti per riportare in alto le vendite del colosso coreano nei cosiddetti mercati in via di sviluppo: all’appello mancava un nuovo modello che, a MWC 2019 ancora in corso a Barcellona, è stato presentato invece in India.

Il Galaxy M30 (159 x 75.1 x 8.4 mm) fa parte di quel gruppo di smartphone che, per ottenere un ampio rapporto screen-to-body, in questo caso superiore al 90%, non esista nel ricorrere al notch a goccia, qui particolarmente piccolo, nonostante alloggi una selfiecamera da 16 megapixel (f/2.0).

Il display Infinity-U del Galaxy M30 propone un pannello di tipo SuperAMOLED con risoluzione FullHD+ (394 PPI) da 6.4 pollici, ma non integra alcun sistema biometrico, relegato invece a un tradizionale scanner per le impronte digitali posto centralmente sul retro, ove è ubicata – pronta per girare video a 2160p/1080p@30fps – una tripla fotocamera verticale, in alto a sinistra: all’interno del relativo semaforo, non inclusivo del Flash LED, posto sotto, si susseguono i sensori da 13 (f/1.9, messa a fuoco con rilevamento di fase), 5 (ultra grandangolo da 123°, 12 mm), e 5 (f/2.2, per la profondità applicabile anche nella modalità “Live Focus”) megapixel.

L’audio del Galaxy M30, ottimizzato con il formato immersivo Dolby Atmos impostato a beneficio dello speaker, può contare anche sul jack da 3.5 mm con Radio FM (nonostante la presenza della porta microUSB 2.0 Type-C, e del Bluetooth 5.0, ideale per le cuffie wireless).

Potendo contare su un-octa core (1.8 GHz) Qualcomm, lo Snapdragon Exynos 7904, e sulla scheda grafica Mali-G71 MP2, il Galaxy M30 dispone, secondo le configurazioni di RAM + storage espandibile (a 512 GB), di 4+64 GB, o 6+128 GB, con una dispensa energetica più che adeguata (25 ore di playing video, 31 di chiamate), vista la batteria da 5.000 mAh, caricabile rapidamente (15W).  Le connessioni, inclusive anche del GPS (A-GPS, Glonass), prevedono – a livello stanziale – il supporto al Wi-Fi n e, lato mobile, quello al 4G/LTE con chiamate VoLTE su ambedue le SIM inseribili. 

Il sistema operativo del Samsung Galaxy M30, allestito nelle colorazioni Gradation Black e Gradation Blue, è Android Oreo 8.1, sotto interfaccia Samsung Experience 9.5, mentre la disponibilità per il mercato è a partire dal 7 Marzo, ad un prezzo di circa 185.30 euro (14.990 rupie) per il modello 4+64 GB, e di pressappoco 222.45 euro (17.990 rupie) per quello da 6+128 GB.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Complessivamente, il prezzo è adeguato: il Galaxy M30, in versione base, concorre bene con lo Xiaomi Mi A2 che, però, è uno smartphone Android One e, come tale, con Android stock ed aggiornamenti garantiti per 2/3 anni da Google stessa. Il vero difetto del modello trattato in sede di articolo sta, quindi, proprio nel software, visto che Samsung non brilla propriamente per la tempestività degli aggiornamenti: la speranza è che, almeno, venga resa presto disponibile - via OTA - la nuova e migliore interfaccia One UI.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!