Iscriviti

YouTube: novità per app standard, YouTube Music, device compatibili

Nel mentre continua a palesare i propri effetti, in forma anche di nuove playlist, l'ultimo aggiornamento per YouTube Music, Google ha elencato altri device con massima compatibilità verso la grande Y, ed avviato un test per YouTube standard su Android.

Software e App
Pubblicato il 26 maggio 2020, alle ore 01:00

Mi piace
9
0
YouTube: novità per app standard, YouTube Music, device compatibili

Tra tanti annunci hardware, l’ultima settimana di Maggio ha serbato qualche istante di attenzione del suo incipit anche a Google, col colosso di Mountain View che ha introdotto diverse novità a favore di YouTube, sia come playlist per YouTube Music, che come dispositivi in grado di supportarne la piattaforma video, e quanto ad esperienza d’uso per l’app standard androidiana. 

Negli scorsi giorni, Google ha distribuito un aggiornamento per YouTube Music, con numero di release 3.65, al cui interno è comparso, accanto a Lyrics (i testi), il nuovo tab “Related”, comprensivo di biografia sul gruppo in corso di riproduzione, di artisti simili suggeriti, e di alcune playlist raccomandate.

Proprio in tema di playlist, alcuni utenti su Reddit hanno confermato che, col medesimo aggiornamento, sarebbero comparse alcune raccolte, non ancora pronte da usare (nell’accedervi si riceverebbe un messaggio d’errore) intitolate “Focus Mix”, “Energy Mix“, “Workout Mix” e “Chill Mix“, probabilmente comprensive di brani legati all’attività o all’umore dell’utente (es. il bisogno di concentrarsi, di rilassarsi, di ricaricarsi, etc). 

Sull’app standard di YouTube, invece, sembrerebbe essere in corso un test via attivazione da server remoto che prevederebbe la comparsa di risultati di ricerca testuali direttamente in-app: nello specifico, adoperando una delle ultime versioni di YouTube per Android, ed eseguendo la ricerca di un dato argomento, la schermata di risposta mostrerebbe, oltre all’elenco dei video più pertinenti, in basso, nella nuova scheda “risultati dal web”, una risposta alla domanda effettuata in forma di sito web, con un rimando ulteriore per proseguire la ricerca su Search. 

Nel 2018, in occasione del lancio del Samsung Galaxy Note 9, Google varò l’elenco “YouTube Signature Device” comprensivo di tutti i device che, anno dopo anno, avrebbero assicurato una miglior esperienza nel fruire i video della grande Y: di recente, a tale elenco, che richiede un framerate elevato, codec di nuova generazione, il supporto alla decodifica 4K, all’HDR, ai video a 360°, e la gestione dei diritti digitali, sono stati aggiunti nuovi device, quali l’LG V60, i Motorola Edge/Edge Plus, e gli OnePlus 8/Pro.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Sulle Playlist, YouTube ne ha sempre avute e, ora, per rendere Music più competitivo verso Spotify, è normale che ne aggiunga altre: tra le novità rendicontate in sede di articolo, ritengo che sia molto interessante quella che prevede una maggior integrazione con Search, in modo da poter consultare alcuni risultati di ricerca direttamente in YouTube, senza dover uscire, abbandonando la propria musica, magari per eseguire una query sul noto motore di ricerca.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!