Iscriviti

YouTube: novità per YouTube standard e Music, inserzionisti, benessere digitale

Dopo Google Foto, Mountain View torna ad attenzionare l'altro elemento pregiato del proprio assortimento di servizi, YouTube, fatto oggetto di diverse migliorie e novità, in ambito benessere digitale, accessibilità, pubblicità, e non solo.

Software e App
Pubblicato il 21 maggio 2020, alle ore 09:18

Mi piace
YouTube: novità per YouTube standard e Music, inserzionisti, benessere digitale

YouTube, nelle scorse ore, ha avviato il rilascio di diverse importanti novità, gran parte delle quali a beneficio di YouTube Music, senza trascurare, però, la piattaforma standard, in ottica digital wellbeing, l’ambito pubblicitario, e quello dell’accessibilità.

Di recente, Google ha comunicato che, entro la fine del 2020, YouTube Music avrebbe sostituito definitivamente Google Music e, a tal proposito, ha messo a disposizione un tool per migrare la propria musica ed i podcast personali da una piattaforma all’altra: ad oggi, tale strumento non è stato ancora reso disponibile a tutti, col roll-out dello stesso che potrebbe concludersi entro quale settimana (l’utente verrà comunque avvertito per mail o notifica in-app). I più impazienti, però, possono provare (“la compilazione di questo modulo non garantisce un accesso anticipato allo strumento“) a richiedere un accesso anticipato al tool di migrazione, attraverso un apposito form (t.ly/0rAg).

Sempre su YouTube Music, che di recente ha rivisitato la pagina dei brani in riproduzione, arriva la nuova sezione “Related” che agevola nella scoperta di nuovi contenuti, senza che sia necessario avviare una radio, visitare la pagina d’un artista, o usare il form di ricerca. Nello specifico, Related proporrà, oltre ad un carosello dedicato alle “playlist consigliate”, anche 5 brani che “potrebbero piacere” all’utente.

A partire dal 2018, Google ha integrato diverse feature di Benessere Digitale su YouTube, per aiutare l’utente a fare un uso consapevole di tale piattaforma: a quanto già in auge (basti pensare all’opzione che ricorda all’utente di fare una pausa) è stata aggiunta, nelle scorse ore, su YouTube per Android e iOS, una nuova opzione, il “bedtime reminder”, testata il mese scorso, che in sostanza è un promemoria che ricorda all’utente di andare a dormire. Per settarlo, basta recarsi nelle impostazioni dell’app e stabilire un orario di inizio e di fine, in prossimità del quale comparirà un avviso, che potrà interrompere o meno la visione di un video, ed essere rimandato (come lo snooze della sveglia) di 10 minuti in 10 minuti.

Infine, due novità di nicchia per la grande Y. In ambito pubblicitario, Google ha sostituito lo strumento “Google Preferred” con “YouTube Select” che, d’ora innanzi, permetterà agli inserzionisti di acquisire spazi pubblicitari, da collocarsi nella parte alta, all’interno dei Canali attinenti a categorie quali, ad esempio, moda, intrattenimento, bellezza, sport. Grazie all’impegno della società svedese Tobii, invece, per ora su alcuni tablet I-Series della stessa, muniti di eye tracking, ma presto anche su altri dispositivi, giunge una versione ad hoc di YouTube che sfrutta le potenzialità del tracciamento oculare per gestire l’interfaccia, comunque presente sulla destra, grazie ad ampi e chiari controlli posti sulla sinistra della schermata.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!