Iscriviti

YouTube: reminder per andare a dormire, mini clip Shorts anti TikTok

Oltre alle novità per adeguarsi all'emergenza coronavirus, YouTube sta lavorando anche a due nuove funzioni, appena scoperte, che riguardano sia il tempo passato nell'app, che la facoltà di affrontare TikTok sul piano dei mini video musicati.

Software e App
Pubblicato il 2 aprile 2020, alle ore 08:31

Mi piace
7
0
YouTube: reminder per andare a dormire, mini clip Shorts anti TikTok

Anche YouTube, come tante altre piattaforme basate sull’erogazione di contenuti online, a causa del coronavirus, ha deciso di adeguare la propria offerta, settando a 480p la risoluzione predefinita (in India addirittura quella massima) dei video ospitati, onde ridurre la pressione generale sulla rete Internet, mai come oggi utilizzata dalle tante persone costrette in casa dalla quarantena. Assieme a tali novità, Google ha lavorato, però, anche a migliorie funzionali per la nota piattaforma di video sharing, come appurato da diversi leaker

Secondo i programmatori di XDA Developers, in base a un’analisi di reverse engineering condotta mediante il programma JEB Decompiler, nella versione 15.13.33 di YouTube per Android si celano, sotto la superficie, riferimenti codicistici a due future funzioni, ad oggi non ancora attive.

La prima feature scovata nella release di YouTube per Android si chiama “End time” e prevede che l’utente imposti l’orario di quando dovrebbe andare a dormire, trascorso il quale verrebbe avvertito così da non guardare altri video di notte, ma con la facoltà di rimandare l’alert almeno in modo da poter portare a termine la visione del video in corso.

Tale funzione, non la prima in ottica wellbeing (benessere digitale) introdotta su YouTube (ove è già presente “Durata di visualizzazione“, col tempo trascorso in app giorno per giorno, il reminder per fare una pausa, la disattivazione della riproduzione automatica del video successivo, la sintesi programmata, etc), sarà collocata nelle Impostazioni, alla voce “Generali”.

Era Ottobre quando il Wall Street Journal rendicontò dell’interesse di Google verso Firework, un servizio in stile TikTok, per fronteggiare la concorrenza del pericoloso competitor asiatico: evidentemente qualcosa in tal senso è andato avanti, stante che la seconda funzione emersa, nota come “Shorts“, riguarda proprio la facoltà di realizzare, e caricare, brevi clip musicandole con l’immensa libreria musicale detenuta dalla grande Y. I video in questione, Shorts, verrebbero visualizzati in un feed dedicato all’interno dell’app e, al pari del formato delle Storie di YouTube, potrebbero essere concessi, nelle fasi iniziali dell’implementazione, solo a quegli youtubers che rientrino entro un determinato parametro di iscritti

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Ogni funzione che riguardi il benessere digitale è la benvenuta: Durata di visualizzazione si è rivelata utile, e lo stesso sarà per il reminder che ci ricorderà di andare a dormire, per evitare di guardare un video via l'altro. A mio avviso, però, tale feature andrebbe messa insieme alle altre riguardanti la gestione del tempo trascorso in-app. Sulla feature per caricare mini clip in stile TikTok ho qualche perplessità: i tentativi messi in atto di recente, da altri quotati player (leggasi Instagram) per fronteggiare la piattaforma asiatica, non si sono rivelati efficaci.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!