Iscriviti

WhatsApp: tante novità in rilascio con le ultime beta per Android

Prosegue imperterrita l'attività di sviluppo, in quel di Menlo Park, non solo a proposito di Instagram, ma anche di WhatsApp, cui sono state destinate ben due nuove beta, apportatrici (anche non palesi) di interessanti novità, funzionali e ricreative.

Software e App
Pubblicato il 16 ottobre 2020, alle ore 11:25

Mi piace
1
0
WhatsApp: tante novità in rilascio con le ultime beta per Android

A poche ore dalle indiscrezioni secondo le quali WhatsApp sarebbe intenta a predisporre all’interno della sua app un servizio d’assistenza utenti basato sulle chat, una nuova release beta ha fornito (anche, ma non solo) maggiori dettagli in merito, mentre un diverso aggiornamento della celebre messaggistica verde si è soffermato sugli stickers/adesivi.

Messa da parte la release 2.20.202.7, il team di Menlo Park adibito al relativo sviluppo ha rilasciato altre due nuove versioni beta di WhatsApp per Android, scaricabili dalla repository online di ApkMirror o, se già iscritti al pertinente gruppo dei beta tester, direttamente dalla pagina ad hoc ospitata sul Play Store del robottino verde.

Nello specifico, la release beta 2.20.202.8 di WhatsApp introduce, sebbene tale feature non risulti ancora messa a disposizione di tutti gli users, un sistema che consente di reperire l’adesivo più indicato alla conversazione che si sta intrattenendo, o al messaggio che si intende spedire, facendo uso della ricerca per parole chiave. Sempre nella medesima release, quale regalo per i più piccoli, è stato rilasciato un nuovo pacchetto di stickers, del peso di 3.4 MB, realizzato da Pinkfong SmartStudy, incentrato sulle varie pose dello squaletto Baby Shark, protagonista di una popolarissima (su YouTube) canzoncina per bambini. 

Passando alla versione beta 2.20.202.9 di WhatsApp, quest’ultima mette a disposizione una schermata riepilogativa delle funzionalità offerte da WhatsApp Business, che permette di interfacciarsi con i clienti (raggiunti magari tramite apposite ads piazzate su Facebook), di rispondervi celermente, di mostrar loro il proprio catalogo, e di condividere in modo agevole le informazioni relative al proprio business (tra cui quelle di contatto). 

Infine, analizzando il codice della medesima beta release, i leakers di WABetaInfo vi hanno scoperto altri piccoli dettagli in merito alla funzione di supporto in-chat, come la criptazione end-to-end delle conversazioni con l’assistenza, e la possibilità per l’utente di appurare l’autenticità dell’interlocutore (disclaimer con invito a tippare per saperne di più). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Un pacchetto di adesivi nuovo, di tanto in tanto, contribuisce a mantenere interessante la funzione degli stickers, sebbene ritenga certamente più utile la funzione che agevola la ricerca dell'adesivo giusto: sono ben lieto che Menlo Park si stia prendendo tutto il tempo dovuto per implementare a puntino il supporto in-app, senza trascurare l'aspetto della sicurezza e della privacy.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!