Iscriviti

WhatsApp: introdotte le videochiamate collettive, in arrivo l’assalto di Viber e Iliad

WhatsApp si è scoperta improvvisamente nel mirino di nuovi avversari (oltre a Telegram): anche Viber e Iliad progettano iniziative per scalarne il successo. Il messenger, in verde, però, tampona gli assalti introducendo le videochiamate collettive.

Software e App
Pubblicato il 31 luglio 2018, alle ore 11:18

Mi piace
9
0
WhatsApp: introdotte le videochiamate collettive, in arrivo l’assalto di Viber e Iliad

WhatsApp, la celebre app in verde un tempo del fuoriuscito Jan Koum, non può permettersi di sedere sugli allori, specie con i tanti rivali che incalzano (Viber e Iliad) e, per tale motivo, ha introdotto – finalmente – le videochiamate di gruppo (max 4 utenti).

La prima rivale che sta tentando l’assalto all’Olimpo degli Dei delle app è la giapponese Viber, di propietà del gruppo Rakuten (e-commerce e streaming on demand) che – già forte di una notevole popolarità (1 miliardo di utenti, con 45 concentrati in Russia) – cercherà di ampliare i suoi numeri varando (nel 2019) una propria criptomoneta, i Rakuten Coin, che potrà essere usata per il prorio e-store e scambiata tramite l’IM in questione (per l’occasione dotato di un wallet integrato), venendo poi convertita anche in rubli, dollari, od euro.

Anche il da poco sbarcato operatore francese Iliad, ora di nuovo sugli scudi con una nuova offerta ed una decisa stoccata a Vodafone, tenterà di sottrarre utenti a WhatsApp modificando l’attuale app per la “Segreteria visiva” che, oltre a tale funzione, offre anche il consulto del traffico effettuato, e del credito residuo.

Più avanti, tale app dovrebbe permettere di registrare ed inviare delle note vocali a coloro che, non riuscendo a rintracciarci, hanno optato per lasciare un promemoria nella nostra segreteria. Sarà un successo, o l’ennesimo flop del settore, in stile CiaoIM?

Per fronteggiare i sempre più numerosi ed agguerriti avversari, cosa c’è di meglio che rilasciare nuove feature? WhatsApp lo sa e, infatti, ha introdotto le videochiamate collettive o di gruppo, sia a favore degli utenti dell’ecosistema iOS che di quelli che usano Android. Accedere a tale funzione, già avvistata da tempo, non contempla il passaggio dai gruppi, ma dalla schermata della normale videochiamata: dopo averne avviata una con un contatto, grazie ad un pulsante in alto a destra, se ne potranno aggiungere altri 3, avviando un’interlocuzione visiva simultanea (schermo diviso in 4 sezioni) debitamente criptata end-to-end.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Sull'idea di Iliad sono piuttosto scettico: anche Viber, dopo WeChat, tenta la strada degli scambi di piccole somme di denaro, in ottica peer to peer. Altrove tale scelta ha avuto successo ma, da noi, come al solito, si scontra con lacciuoli legislativi che ne frenano l'ascesa: WhatsApp, quindi, punta sul concreto ed introduce le attese videochiamate di gruppo, segnando - a sua volta - un bel colpo contro Skype.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!