Iscriviti

Snapchat: introdotto il Lens Explorer, in arrivo riconoscimento oggetti, privacy per il live tracking, store con mini-giochi

Snapchat prova a smarcarsi da Instagram introducendo un più rapido accesso alle Lens create dagli utenti. Nel frattempo, sono in arrivo il riconoscimento oggetti a scopo e-commerce, più privacy per il live tracking, ed uno store di mini-giochi.

Software e App
Pubblicato il 12 luglio 2018, alle ore 19:17

Mi piace
9
0
Snapchat: introdotto il Lens Explorer, in arrivo riconoscimento oggetti, privacy per il live tracking, store con mini-giochi

Quasi come in una virtuale partita a ping pong, alle recenti novità di Instagram ha risposto – dopo poche ore – anche Snapchat, con un suo carico di migliorie già innestate, come il Lens Explorer, o in dirittura d’arrivo, come il riconoscimento degli oggetti a scopo e-commerce, e l’introduzione di una piattaforma di mini-giochi.

La prima novità introdotta da Snapchat riguarda la funzione “Lens Explorer”. L’anno scorso, era il 2017, Evan Spiegel, CEO di Snap Inc, annunciò il “Lens Studio“, un tool creativo che, col tempo, ha permesso la creazione, ai semplici iscritti alla piattaforma, di qualcosa come 100 mila filtri personali, visualizzati da 2.5 miliardi di persone: il problema era che, per accedere a tali Lenti “uniche”, ci si doveva connettere al sito ufficiale di Snapchat via scansione d’uno Snapcode, o si poteva sbloccare un singolo filtro tramite la Storia creata dal suo autore appositamente per pubblicizzarlo.

Da oggi, in particolare per gli utenti iOS (con roll-out progressivo) di Snapchat, l’accesso alle Lens personalizzate viene semplificato grazie al già citato Lens Explorer: nello specifico, si tratta di un collegamento rapido, in forma di icona, posto in alto a sinistra alla fine del Carosello delle Lens, col quale è possibile scorrere un’anteprima di alcuni effetti applicabili, via swipe, sulle Storie.

Da TechCrunch, e dal giovane programmatore Ishan Agarwal, invece, arriva l’indiscrezione di una funzione di riconoscimento oggetti (simile a Google Lens), nome in codice “Eagle”, che renderà ancora più smart la fotocamera in-app, già attenzionata l’anno scorso con l’introduzione delle World Lenses (aggiunta, in AR, di oggetti 3D accanto alle persone reali). Nello specifico, la feature in oggetto consentirà agli utenti di riconoscere un oggetto sia inquadrandolo che, eventualmente, leggendone il codice QR e, come risposte, fornirà una serie di risultati presenti nel database di Amazon, di modo che sia possibile comprare al volo l’oggetto che ha destato la propria curiosità. Attesi cospicui investimenti da parte dell’e-commerce di Jeff Bezos, tale indiscrezione ha fatto lievitare dell’1.1% il valore azionario di Snapchat in Borsa.

In arrivo nelle prossime settimane, sia su Android che su iOS, invece, sono una serie di nuovi controlli per l’invio e la richiesta della posizione mostrata sulle Snap Map: gli utenti della piattaforma, infatti, criticarono tale novità per questioni di privaci ed ora, a quanto pare, i programmatori sarebbero pronti a far tesoro delle osservazioni ricevute. Nello specifico, tra non molto, basterà tener premuto la chat avviata con un dato contatto, o entrare nel menu impostazioni della medesima, per poter inviare la propria posizione, o chiedere di geolocalizzare una data persona. Tale scelta ci renderà tracciabili per i soli amici, rappresentati da chi ci segue e vien seguito a sua volta da noi, e potrà esser revocata per particolari contatti, che – di conseguenza – non potranno più seguirci sulle Snap Map.

Sempre in ottica futura, il portale The Informant ha scoperto che, presto (già sottoscritto il contratto con un editore), Snap Inc integrerà una piattaforma da gioco, per esperienze ludiche complete, all’interno dell’app: secondo le rivelazioni, lo store di giochi in-app in questione sarebbe in preparazione da un anno, grazie all’acquisizione della britannica PlayCanvas, specializzata nel realizzare versioni giochi light per i programmi di messaggistica, e beneficerebbe dello Snap Kit, il tool per sviluppatori di terze parti distribuito nelle scorse settimane.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Snapchat sta facendo davvero di tutto per smarcarsi da Instagram, sempre più focalizzato sulle Storie: si spiega, in tal senso, la crescente attenzione alla privacy, con la revisione del live tracking, ed il prossimo arrivo d'uno store per mini-giochi. Il varo del Lens Explorer consentirà di cercare con più facilità tra le Lenti create dalla community della piattaforma, mentre l'integrazione di diversi partner e-commerce sbloccherà il flusso di diversi investitori pubblicitari.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!