Iscriviti

Novità per le messaggistiche di Facebook, tra cui Messenger, Instagram e WhatsApp

Sono davvero numerose le nuove funzioni annunciate da Facebook per le chat di Messenger e Instagram (DM), con WhatsApp che, sotto traccia, continua a far progressi in direzione dell'account multi-device.

Software e App
Pubblicato il 7 maggio 2021, alle ore 14:25

Mi piace
9
0
Novità per le messaggistiche di Facebook, tra cui Messenger, Instagram e WhatsApp

Nel portafoglio applicativo di Menlo Park sono diverse e molto popolari le applicazioni di messaggistica, come noto destinate a integrarsi: proprio a queste ultime il team di programmatori alle dipendenze di Mark Zuckerberg ha destinato diverse novità, ufficialmente comunicate, o trapelate mediante il consueto canale dei leakers. 

Da un comunicato ufficiale di Facebook nel proprio blog istituzionale, si apprende l’introduzione di due nuovi temi, già emersi nel recente passato che, destinati alle chat di Messenger e Instagram, riguardano in un caso (con le classiche tonalità scure) Star Wars e, nell’altro, (con una palette viola) la seconda stagione della serie dedicata a Selena Quintanilla, in onda su Netflix: il social in blu ha però ribadito anche l’impegno a supportare le comunità isolane dell’Asia e del Pacifico, attraverso adesivi ad hoc destinati a Messenger (anche per Kids) e apposite guide per i genitori perché possano illuminare, sulle culture degli API (Asian and Pacific Islanders), i loro pargoli.

Più sul versante funzionale, ancora per quel che concerne Messenger, sarà possibile vedere se i propri messaggi siano stati letti mediante l’inedita funzione “inbox seen states” (pressappoco, stati di visione della casella di posta in arrivo), senza la necessità di aprire fisicamente una chat. Col passare del tempo, le conversazioni possono accumularsi e, per poter fare ordine con più facilità, sarà possibile archiviare le conversazioni più obsolete col semplice gesto dello scorrimento: in seguito, trovare quanto celato in tal modo non richiederà più complesse ricerche, dacché ciò sarà possibile passando per un’apposita voce collocata nel menu che comparirà toccando l’immagine del profilo. 

Forse a causa dell’influsso di Clubhouse, ma assecondando un processo esemplificativo già messo a punto a suo tempo per WhatsApp, Facebook ha introdotto su Messenger (con proposito di fare altrettanto anche per Instagram) un sistema per inviar note audio “hands free”, senza dover tener premuto il pulsante di registrazione, semplicemente toccando, all’insegna del motto “tap-to-record”, l’eloquente iconcina del microfono. 

Su Instagram, per ora su iOS, ma presto pure su Android, arriva in dote la funzione della risposta visiva che, in sostanza, permette di rispondere a un messaggio toccando l’icona della fotocamera e condividendo in chat una foto o un video. Anche in Italia, intanto, sembra diffondersi la novità relativa ai Mi Piace, che permette agli utenti di scegliere, via pop-up, con possibilità di tornare sui propri passi dalle impostazioni, se visualizzare o meno il numero dei Like sui post delle persone.

Passando a WhatsApp, è toccato ai leaker di WABetaInfo fornire delle anticipazioni in merito, scrutando nei meandri della beta 2.21.10.6 per Android, da cui è emerso come il sistema di migrazione delle chat (avvistato lo scorso Aprile), da iOS ad Android, possa essere visto come l’anticamera della funzione per usare uno stesso account  su più device (emersa nel 2019), visto che poi ambedue i dispositivi, di origine e destinazione, andranno collegati allo stesso account di WhatsApp.

Da quel momento, sarà attiva la sincronizzazione su diverse azioni, per cui un messaggio inviato su un device risulterà tale anche nell’altro, un messaggio pinnato o reso speciale in un device lo sarà anche nell’altro, con la cancellazione di un messaggio da un gruppo che avrà effetto anche sull’altro dispositivo. Forse per un bug da correggere o per una voluta ridondanza che preservi da cancellazioni accidentali, non sembra essere presente la sincronizzazione relativa alla cancellazione di un’intera chat, o di un messaggio specifico per l’utente.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Le novità prospettate per Messenger sono davvero tante e molto interessanti: invero, anche Instagram ha serbato qualche primizia di cui tener conto, posto che potrebbe essere utile rispondere con un elemento visivo che, a volte, vale più di mille parole. Quanto a WhatsApp, l'esordio dell'account multi-device appare essere ancora lungi dall'esordire, anche se - come visto - sono sempre più frequenti gli step che puntano in quella direzione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!