Iscriviti

WhatsApp: in sviluppo su Android l’importazione delle chat da iOS

L'ultima beta di WhatsApp sembra completare il quadro generale della funzionalità, non ancora rilasciata, che permetterà di passare le chat da un ecosistema all'altro, senza dover ricorrere a soluzioni i terze parti.

Software e App
Pubblicato il 29 aprile 2021, alle ore 09:37

Mi piace
6
0
WhatsApp: in sviluppo su Android l’importazione delle chat da iOS

L’ultima sfida in cui essersi impegnata la celebre messaggistica WhatsApp è quella della cancellazione automatica dei messaggi che, prossimamente, potrà contare anche sull’opzione delle 24 ore. Nel frattempo, a Menlo Park procedono i lavori anche per un’altra attesa feature, incentrata invece sulla migrazione delle conversazioni.

Nelle scorse settimane, l’attività di reverse engineering condotta dai leaker del gruppo WABetaInfo ha portato a scoprire le tracce, non palesi, di un sistema che consentirà di trasferire le chat da iOS ad Android: a quanto pare, i programmatori della messaggistica in verde, da allora, hanno continuato a lavorare su tale funzionalità, come confermato a suon di screenshot condivisi in rete, su Twitter e sul sito ufficiale, sempre dai menzionati insiders.

Le nuove immagini, tratte dalla beta 2.21.9.7 di WhatsApp per Android, sembrano riferirsi a un sistema che completa il quadro della funzionalità, prevedendo l‘importazione delle chat.

Ovviamente, la staticità degli screenshot non chiarisce come la funzionalità dovrebbe operare, anche se è lecito presumere che il tutto passerà per l’intermediazione di Google Drive, che farà da ponte per il backup temporaneo delle chat che, una volta esportate da iOS, saranno poi importate su Android. Allo stesso modo di come funzionerà la novità da iOS ad Android, la stessa agirà parimenti in modo inverso, secondo il percorso che porterà le chat da Android a iOS.

Ad oggi, trasferire le chat da Android ad Android, e da iOS a iOS, è già possibile, seguendo strumenti ufficiali gratuiti. La lacuna emerge in ottica multi-piattaforma, quando ad esempio si voglia migrare le chat da Android a iOS o viceversa: in questi casi, in attesa che WhatsApp vi provveda in prima persona, come appena visto, risulta necessario rivolgersi a soluzioni di terze parti, a volte economiche (WazzapMigrator, da iPhone ad Android: 4.99 euro), a volte meno (BackupTrans, da Android a iPhone: più di 30 euro). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Con la scoperta rendicontata in articolo, la funzionalità per la migrazione delle chat è molto più completa e chiara: non mi sorprenderebbe se tra qualche giorno spuntasse fuori anche uno screenshot relativo ai backup temporanei delle chat su GDrive. Molto interessante è anche il fatto che tale funzione sarà molto utile anche quando verrà implementata a funzione dell'account multi-device.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!