Iscriviti

Netflix: in rilascio la funzione "Download per te", niente audio spaziale

Smentita ufficialmente la voce che la voleva al lavoro sul supporto verso l'audio immersivo di tipo spaziale, Netflix ha comunque avviato il rilascio, per ora su Android, della funzione intelligente "Download per te", testata pochi giorni addietro.

Software e App
Pubblicato il 23 febbraio 2021, alle ore 12:31

Mi piace
4
0
Netflix: in rilascio la funzione "Download per te", niente audio spaziale

Netflix, la celeberrima piattaforma di video streaming co-fondata e diretta da Reed Hastings, ha smentito le voci che parlavano dell’imminente arrivo dell’audio spaziale sugli earable premium di Apple anche se, in compenso, è in distribuzione la funzione “Download per te”, per aver sempre qualcosa da guardare, anche se a corto di connettività mobile.

Annunciato il test della funzione per il timer di autospegnimento (settabile a 15, 30, 45 minuti o sino a fine contenuto) per coloro che si addormentano durante una maratona filmica o che hanno bisogno di andare a dormire presto in vista della giornata lavorativa, Netflix, che solo qualche giorno fa aveva testato la funzione in forma limitata, ha annunciato il rilascio definitivo della feature “Download per te”.

Quest’ultima, destinata ad Android, sebbene l’equivalente per iOS sia in lavorazione ed in arrivo entro l’anno, rappresenta l’evoluzione di “Smart download” (cancellazione automatica dell’episodio già visto e download del successivo) e permette all’utente, sulla base dei suoi gusti e delle sue passate visioni, di scaricare automaticamente film e serie TV, ma solo sotto rete Wi-Fi, per avere sempre qualcosa da guardare, anche quando si è bloccati nel traffico o per qualche motivo privi della connessione mobile a internet.

La funzione in oggetto, Download per te, è collocata nell’area Download: quivi giunti, l’utente potrà stabilire quanto spazio destinare al download dei nuovi contenuti, scegliendo tra 1, 3 o 5 GB, con l’ovvia constatazione che, fruiti i contenuti, basterà cancellarli per fare spazio a nuovi film o episodi di una serie. Da segnalare che, sempre volta a far scoprire nuovi contenuti, o agevolare nel fruire quelli che vanno incontro ai propri gusti, secondo BGR, è anche in test una funzione, sulla via del rilascio globale entro la prima metà del 2021, intitolata “Shuffle Play” (riproduzione casuale), che proporrà agli utenti un contenuto scelto a caso tra quelli che potrebbero piacergli. 

Infine, intervenendo sul portale MacRumors, un portavoce della piattaforma ha smentito ufficialmente le voci in merito, spiegando che Netflix non sta attualmente testando l’audio spaziale in supporto degli AirPods Pro e AirPods Max (reso possibile con iOS 14), anche se, al momento, nel valutare e migliorare l’esperienza utente, è in sperimentazione il supporto all’audio multi-canale per gli altoparlanti integrati. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Peccato per l'audio spaziale, che è già supportato da Apple TV+, HBO, Disney+, HBO/Max: credo che sia una lacuna a cui Netflix dovrebbe porre rimedio prima o poi, quanto meno se vuol tenere il passo della concorrenza. Ottimo invece il già avvenuto rilascio della funzione Download per te, che riguarderà tutto il paniere della piattaforma, e non solo le sue produzioni originali.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!