Iscriviti

Instagram: presto col file picker nativo di Android e con i testi per il karaoke

Secondo alcune indagini codicistiche della nota insider Manchun Wong, Instagram potrebbe dotare la feature Reels del supporto ai testi musicali, e sfruttare il selettore file nativo di Android, in fase di creazione delle Storie.

Software e App
Pubblicato il 13 febbraio 2020, alle ore 11:11

Mi piace
3
0
Instagram: presto col file picker nativo di Android e con i testi per il karaoke

Nel corso degli ultimi 2 anni, TikTok di ByteDance è diventata rapidamente una delle app più importanti nel panorama multimediale: ipso facto Instagram ha deciso di correre ai ripari, annunciando sempre più novità, tra cui – di recente – una serie di strumenti in ottica sicurezza e una gamma di opzioni per scoprire chi defolloware tra i profili seguiti. A tali feature, secondo una nota “gola profonda”, se ne aggiungeranno presto delle altre.

La proverbiale leaker Jane Manchun Wong (@wongmjane), analizzando via reverse engineering, una propria copia di Instagram per Android vi ha rinvenuto alcune stringhe di codice relative a una feature che è riuscita ad attivare, a scopo collaudo.

La feature in oggetto prevede che l’utente possa trovare più facilmente le foto ed i video da inserire nelle proprie Storie, ricorrendo al file picker nativo di Android: ad oggi, in fase di composizione d’una Storia, è possibile scegliere la voce “Galleria” che, però, usualmente mostra una sterminata sequenza di directory in locale mentre, col nuovo sistema, saranno visualizzate le cartelle di Facebook e Instagram, quella di Download o della fotocamera, e una sezione “Altro” che, tippata, porterà al pratico selettore file di Android, grazie al quale sarà financo possibile rinvenire file multimediali sul proprio Google Drive. 

Messa da parte la feature che agevolerà la fase creativa di preparazione alle Storie, la Wong – che di recente ha anticipato le intenzioni di Facebook sulla monetizzazione di IGTV – ha scoperto anche come Menlo Park si prepari a sfidare ancor di più il temuto rivale asiatico, basandosi sulla feature Reels, da qualche tempo testata in Brasile, in virtù della quale si possono sharare nelle Storie dei brevi video di 15 secondi.

Il nuovo strumento, che andrà in appoggio a Reels, qualora quest’ultima feature dovesse essere distribuita globalmente, dovrebbe permettere di visualizzare nel contempo dei testi musicali, in puro stile karaoke

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Devo ammettere che, in effetti, ad oggi "l'esplora risorse" di Instagram è piuttosto dispersivo: non creando Storie non lo vivo come un problema ma credo che possa esserlo per chi utilizza tale app a scopo professionale. Sotto quest'ottica, la novità scoperta dalla Wong semplificherà non poco le cose: Reels mi sembra una funzione sempre più matura e, fossi in Zuckerberg, specie col supporto dei testi à là karaoke, la inserirei stabilmente nel suo photo sharing.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!