Iscriviti

Instagram: maggiore centralità agli inserzionisti, in preparazione nuove funzioni

Secondo quanto emerso dal mondo dei leaker, sono tante le piccole novità funzionali a cui Instagram starebbe lavorando in sordina: hanno un carattere ufficiale, invece, le nuove iniziative relative agli inserzionisti ed allo shopping.

Software e App
Pubblicato il 24 novembre 2020, alle ore 10:00

Mi piace
5
0
Instagram: maggiore centralità agli inserzionisti, in preparazione nuove funzioni

Ormai rivista l’interfaccia dello spin-off Threads, Instagram – la nota piattaforma di photo sharing del gruppo Facebook Inc – si è concentrata, ancora una volta, sulla trasformazione di se stessa in una piattaforma per lo shopping, attraverso due novità funzionali in tal senso. Il tutto mentre procedono i lavori sottotraccia per introdurre, in futuro, nuove o migliorate funzionalità a favore dell’utenza generale. 

Con l’ultimo grande restyling, Instagram ha dato molto più rilievo ai Reels anti TikTok ed all’esperienza dello shopping: in appoggio di quest’ultimo giungono due ulteriori novità, tra cui una maggior estensione dei tag per i contenuti brandizzati, in accordo con quanto prospettato lo scorso Ottobre, e un maggior controllo da parte degli inserzionisti proprio sui contenuti sponsorizzati.

Nel primo caso, l’arrivo dei tag per i contenuti sponsorizzati è già effettivo nei Reels, mentre è dato come in arrivo nelle prossime settimane anche nei Live: la seconda novità in ambito shoppong rivoluziona il rapporto con gli inserzionisti che, sin dall’introduzione dei contenuti sponsorizzati, dovevano attendere che l’influencer li pubblicasse, per poterli utilizzare. Con il nuovo sistema, inviato il materiale all’influencer, e realizzato con lui il contenuto, possono firmarlo e pubblicarlo da sé, potendo anche mettere in pausa l’annuncio qualora necessario: dal punto di vista dell’influencer, ricorda AdAge, non sarà più necessario un lungo iter di passaggi per aiutare gli inserzionisti a “inserire i media a pagamento nei loro contenuti“. 

Oltre a tali novità per il mondo degli influencer, Instagram ne sta preparando anche per l’utenza mainstream, come anticipato dalle sessioni di reverse engineering del leaker Alessandro Paluzzi: secondo quanto emerso, la fotocamera in-app potrebbe guadagnare diverse impostazioni (es. per aprire sempre la fotocamera frontale dello smartphone, per collocare la toolbar dei controlli a sinistra o a destra) e, nel redigere le Storie, un particolare comando per il filtro colore

Come noto, gli account professionali dispongono di filtri per la posta in arrivo in Direct: a quelli già in auge, secondo quanto emerso, se ne potrebbe aggiungere un altro, relativo agli amici più stretti/intimi. Infine, sembra che le statistiche sulle Storie inviate in DM e le risposte da queste ottenute non saranno disponibili in Europa, posto che una schermata fa riferimento a imprecisate nuove regole continentali sulla privacy.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Le novità relativa agli inserzionisti sono suscettibili di rivoluzionare i rapporti tra questi ultimi e i creatori di contenuti: secondo alcuni ciò potrebbe portare a maggiori investimenti, mentre per altri i creators potrebbero sentirsi un po' depauperati delle loro prerogative. Di sicuro, il trend è di un Instagram sempre meno disinteressato e sempre più e-shopping: tra le novità in arrivo per gli utenti comuni, quelle più gradite riguarderanno sicuramente la fotocamera ed è probabile che siano queste ultime ad arrivare per prime nell'app.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!