Iscriviti

Realme C21: ufficiale l’ultralow cost per tutte le tasche

Reduce da rumors che l'avevano praticamente messo a nudo, ha ricevuto il battesimo dell'ufficialità, partendo dall'Asia, il nuovo smartphone economico di BBK Electronics, inserito nel proprio listino col nome commerciale di Realme C21.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 5 marzo 2021, alle ore 09:49

Mi piace
3
0
Realme C21: ufficiale l’ultralow cost per tutte le tasche

Nonostante gran parte delle relative specifiche fossero già trapelate nei giorni scorsi, BBK Electronics ha “mantenuto il punto” e, come da copione e calendario, presentato in data odierna il suo ultra low cost telefonico Realme C21, erede dell’ancor recentissimo Realme C20, del quale continua a portare avanti gli stilemi estetici. 

Venduto in Malesia da Lazada, al prezzo di 499 ringgit malesi, pari a pressappoco 102 euro, il Realme C21 (165,2 x 76,4 x 8,9 mm, per 190 grammi) propone uno chassis interamente in plastica (anche nel frame laterale) in due colorazioni alternative, denominate Cross Blue e Cross Black per via dei motivi grafici presenti sul retro. Il lato anteriore utilizza un notch a goccia per la selfiecamera da 5 megapixel (f/2.2), conferendo l’89.5% di screen-to-body al display LCD IPS da 6.5 pollici, risoluto in HD+ secondo un rapporto panoramico a 20:9, poco stressante per gli occhi (come da certificazione TUV Rheinland) nonostante la luminosità di picco a 400 nits

Sul retro, il bumper squadrato questa volta propone una vera tripla fotocamera, da 13 (f/2.2, principale, messa a fuoco fasica, zoom digitale 4x, video a 1080p@30fps), 2 (macro a 4 cm f/2.4), e 2 (profondità, f/2.4) megapixel: sempre la back cover ospita, ma centralmente, uno scanner per le impronte digitali.

Già visto su altri Realme (es. C11, C12, C15), il processore octacore (2.3 GHz) Helio G35, affiancato dalla GPU PowerVR GE8320, si avvale di 3 GB di RAM (LPDDR4x) e di 32 GB di storage (eMMC 5.1), espandibile via schedine microSD. Operativamente, la versatilità è garantita dal Dual SIM puro con 4G VoLTE, dal Wi-Fi n (hotspot), dal Bluetooth 5.0 LE (A2DP), dal GPS (A-GPS, Beidou, Glonass), dal jack a 3.5 mm, e dalla microUSB 2.0.

Grazie a quest’ultima avviene la ricarica, però a soli 10W, della corposa batteria, che mette i suoi 5.000 mAh d’energia a disposizione anche di altri dispositivi bisognosi di una ricarica, stante l’integrazione ed il supporto alla ricarica inversa cablata. In tema di software, infine, il Realme C21 punta sul rodato Android 10, arricchito dalle funzionalità dell’interfaccia proprietaria realme UI 1.0.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Facendo le pulci anche al Realme C21, forse 100 euro sono un po' esagerati vista la sua scheda tecnica: è pur vero che, rispetto al precedente, le migliorie ci sono, ad esempio con tre sensori fotografici sul retro, ma la concorrenza sulla fascia ultrabassa è davvero serrata e Realme, a parte il brand sempre più famoso, poco altro ha profuso in questo modello.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!