Iscriviti

Realme C11: in arrivo l’ultra cheap phone anti Redmi, con dual camera posteriore

La Malesia si è risvegliata, a inizio settimana, scoprendosi tecnologicamente al centro delle attenzioni di alcuni promettenti brand cinesi, con Realme di BBK Electronics che, dopo Redmi di Xiaomi, ha colto l'occasione per presentare i low cost Realme C11.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 30 giugno 2020, alle ore 11:19

Mi piace
5
0
Realme C11: in arrivo l’ultra cheap phone anti Redmi, con dual camera posteriore

In un avvincente testa a testa sul chi avrebbe implementato per primo le ultime soluzioni logiche di MediaTek, in Malesia, dopo la coppia di smartphone low cost di Redmi/Xiaomi, è arrivato anche l’entry level di Realme, col sotto-marchio di Oppo che, nel proprio listino locale, si avvia a inserire (dal 7 Luglio, a pressappoco 89 euro, ovvero a 429 riggit malesi, con in regalo gli auricolari Realme Buds 2) il nuovo Realme C11.

Realme C11 (164.4 x 75.9 x 9.1 mm, per 196 grammi) ha una scocca in policarbonato, redatta nelle colorazioni Pepper Grey e Mint Green che, sul retro, esibisce una trama i cui riflessi geometrici sono stati ottenuti sovrapponendo, per incisione, 450 curve. Il frontale propone un layout col classico notch a goccia, mentre il retro alloggia in alto a sinistra un bumper squadrato, con la multicamera ed il relativo Flash LED.

Mancante dello scanner per le impronte digitali, il Realme C11 propone un display HD+ da 6.5 pollici con aspetto panoramico a 20:9 e 270 PPI di densità per pixel: grazie alle cornici non troppo evidenti su 3 dei 4 lati, mento escluso, viene raggiunto uno screen-to-body dell’88.7%. In tema di fotocamere, in grado di girare video a 1080p@30fps, la selfiecamera arriva a 5 megapixel (f/2.4), dispone di un discreto (77.9°) grandangolo per i selfie anche di gruppo o riprendendo un esteso sfondo, e supporta il Face Unlock bidimensionale: la doppia postcamera, invece, è formata da un sensore da 13 (f/2.2, messa a fuoco fasica) + 2 (f/2.4, profondità) megapixel. 

Essenziale, il reparto connettività propone un Dual SIM puro, con 4G, il Bluetooth 5.0 (aptX, A2DP), il Wi-Fi n, il GPS (A-GPS, BeiDou, Glonass), il jack da 3.5 mm con Radio FM, ed una microUSB 2.0 per caricare la batteria, davvero generosa in virtù dei suoi 5.000 mAh di capienza, ripristinabile con carica a 10W. 

Il recentissimo processore octacore (2.3 GHz) Helio G35 (con GPU Adreno 640) presentato nelle scorse ore è chiamato in causa, nel Realme C11, assieme a 2 GB di RAM (LPDDR4X) ed a 32 GB di storage (eMMC 5.1) espandibili via microSD. Lato software, il coordinamento delle risorse è spettato ad Android 10, arricchito dall’interfaccia proprietaria Realme UI. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - A occhio nudo, e non avendolo tra le mani, non ho potuto apprezzare la maestria della lavorazione che ha impreziosito un altrimenti comune chassis in policarbonato: le specifiche sono molto vicine ai già rendicontati modelli di Redmi, come pure i prezzi e, quindi, è possibile che i device in questione, attingendo alla stessa fascia di mercato, diano grandi soddisfazioni ai rispettivi brand.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!