Iscriviti

Realme 9i: ufficiale il medio-gamma con refresh rate dinamico, 50 mpx, ricarica rapida

Nel mentre si attendono con trepidazione i Realme 9 standard e Pro, di cui si vocifera la presenza di AMOLED a 120 Hz, il costruttore cinese Realme si è portato avanti, iniziando la nuova serie di smartphone dal medio-gamma Realme 9i, non privo di pregi.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 10 gennaio 2022, alle ore 19:53

Mi piace
0
0
Realme 9i: ufficiale il medio-gamma con refresh rate dinamico, 50 mpx, ricarica rapida

A inizio settimana, Realme by BBK Electronics ha dato un erede allo smartphone Realme 8i dello scorso Settembre, mettendo in campo il nuovo Realme 9i che, a fronte di una scheda tecnica bilanciata, si colloca di diritto nella fascia media, andando a concorrere con rivali del calibro di Poco M4 Pro 5G e Redmi Note 11.

Realme 9i ha uno chassis (164.4 x 75.7 x 8.4 mm, per 190 grammi) nelle colorazioni blu e nero, disponibile all’acquisto in Vietnam, per la cifra di 6.490.000 dong vietnamiti (252 euro circa): il frontale si presenta con un foro in alto a sinistra, per la selfiecamera da 16 megapixel (f/2.1), col resto dello spazio conferito al display FullHD+ (400 PPI), di tipo LCD IPS, da 6.6 pollici, secondo un aspect ratio a 20:9, con un refresh rate dinamico da 30 a 90 Hz (passando per 48-50-60 Hz) e 180 Hz di touch sampling.

Il retro somiglia non poco, nella disposizione dei forellini per la multicamera, al più prestigioso “cugino” OnePlus 9 Pro. In questo caso, gli spazi sono occupati, nel bumper rettangolare, assieme al Flash LED, da una tripla fotocamera: quest’ultima si compone di un sensore principale da 50 megapixel (f/1.8, messa a fuoco fasica, panorama, HDR,1080p@30fps) e da due sensori secondari da 2 megapixel ciascuno (f/2.4) di cui uno per le macro e una per la profondità. 

Ai timoni di comando del Realme 9i si trova il processore octacore Qualcomm Snapdragon 680 con la GPU Adreno 610: le memorie riservano una gran sorpresa. Nello specifico, la RAM (LPDDR4X) ammonta sì a 6 GB, ma può essere espansa virtualmente di altri 5 GB, arrivando alla bisogna a un totale di 11 GB, mentre lo storage (UFS 2.2) parte da 128 GB e, via microSD, può vedersi aggiungere un’espansione sino a 1 TB extra.

Le connettività del Realme 9i prevedono il Dual SIM, il GPS (Beidou, Glonass, Galileo, A-GPS), il Wi-Fi ac dual-band (hotspot), il Bluetooth 5.0 LE (A2DP), ma non l’NFC, il 5G visto che, lato mobile, è supportata la sola connettività 4G LTE. In compenso, via microUSB 2.0 Type-C si carica rapidamente, a 33W, la batteria da 5.000 mAh, vi è come sistema di sicurezza lo scanner per le impronte digitali sul frame di destra, e il sistema operativo sotto l’interfaccia Realme UI 3.0, è Android 12

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Nel complesso, il Realme 9i non è affatto male: il display è FullHD e molto reattivo e fluido. Dietro, si può contare su una fotocamera con sensore principale da 50 megapixel che, messi magari a disposizione di una GCam, possono fare davvero cose pregevoli. Peccato per il solo 4G e la non presenza dell'NFC: due lacune che, al giorno d'oggi, sono piuttosto pesanti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!