Iscriviti

Flexpai 2: pre-annuciato il prossimo smartphone flessibile di Royole

Flexpai 2, il nuovo smartphone flessibile della cinese Royole, è realtà, grazie ad un evento streaming che, nell'illustrarne i progressi in sede di display, arriverà sul mercato nel 2° trimestre del presente anno, con lo Snapdragon 865, il 5G e 4 fotocamere.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 25 marzo 2020, alle ore 11:20

Mi piace
4
0
Flexpai 2: pre-annuciato il prossimo smartphone flessibile di Royole

Royole è stato il primo brand, al CES 2019, capace di presentare uno smartphone flessibile, il Royole Flexpai, poi imitato e superato, nel design, meno rozzo, dai rivali di Samsung (Galaxy Fold e Galaxy Z Flip), Huawei (Mate X e Mate Xs), e Motorola (Razr 2019). Memore delle critiche ricevute, e facendo tesoro dei feedback elargiti dai consumatori, il CEO Bill Liu ha presentato, nel corso di un attesissimo evento streaming andato in onda in Cina, il successivo Royole Flexpai 2.

In predicato di arrivare in commercio tra Aprile e Giugno, comunque entro il Q2 del 2020, quindi con una scheda tecnica più completa e definitiva, il nuovo smartphone flessibile punterà tutto sul nuovo Full Flexible Display “Cicada Wing FFD”, portato alla terza generazione, grazie a diverse migliorie.

Dal punto di vista “strutturale”, il pannello, in fase di piegatura (resistente a 200 mila flessioni) vede distanziarsi di meno gli strati che lo compongono mentre la rinnovata cerniera “Super Seamless & Stepless Hinge”, irrobustita nella meccanica e a prova d’usura, a flessione avvenuta, mostra una piega meno rilevante mentre, grazie ad un raggio di piegatura portato a 1 solo mm, la “gobba” che si rilascia a display (un pannello OLED che si distende in 7.8 pollici con formato in 4:3) ha dimensioni estremamente ridotte. 

Lato qualitativo, il pannello visuale Cicada Wing FFD compie un salto di qualità su più piani rispetto alla passata generazione: la luminosità è cresciuta del 50%, il tempo di risposta è stato migliorato di 1.2x volte, la fedeltà cromatica fa segnare appena uno 0.6 di JNCD (il discostamento percettibile nella differenza colore, o “Just Noticeable Color Difference”), anche a monitor flesso del 30%, nel contesto di un’accresciuta gamma colore, mentre il contrasto migliora di 5 volte

Più sul versante della scheda tecnica generale, il Flexpai 2 di Royole monterà il processore octacore Qualcomm Snapdragon 865, apportatore del modem per il 5G, facendolo supportare da RAM LPDDR5, e da storage UFS 3.0. Non mancherà, inoltre, un sistema di speaker stereo e, nel complesso, un array di 4 fotocamere totali

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - A quanto pare, Royole ha così ben impressionato che anche ZTE si avvarrà della sua tecnologia per il suo nuovo foldable, erede del dual display Axom M: d'altronde, visti i progressi messi in campo col nuovo Flexpai 2, il cui monitor appare davvero ben perfezionato, era inevitabile che la consolidata capacità innovativa di Royole non passasse inosservata.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!