Iscriviti

Explore R: ufficiale il nuovo rugged phone di Land Rover

Prosegue il progetto, in seno alla nota casa automobilistica inglese, di proporre smartphone corazzati per l'outdoor per i fan del proprio marchio su 4 ruote: l'ultima creazione di questo filone ha preso le forme del nuovo Explore R.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 6 settembre 2020, alle ore 18:03

Mi piace
7
0
Explore R: ufficiale il nuovo rugged phone di Land Rover

A più di due anni dal varo del precedente modello, la britannica Bullit Group, partner anche di Kodak e Caterpillar, torna a realizzare uno smartphone per conto della lussuosissima casa automobilistica Land Rover, concretizzando il medio-gamma di prestigio Explore R, chiaramente indicato – in quanto rugged – agli amanti dell’avventura outdoor estrema.

Explore R (159.4 x 76.8 x 11 mm) beneficia della certificazione IP68 di resistenza contro liquidi e polveri e, in più, in quanto certificato MIL SPEC 810H, resiste anche a cadute da 1.8 metri su superfici di acciaio, ed a forti sbalzi termici: se ancora non bastasse, il frontale è protetto da quello che è attualmente il più elevato grado di vetro Gorilla Glass, il 6, o Victus

Comprensivo anche delle mappe topografiche (Ordnance Survey e ViewRanger) più utili per i fuoristrada, per ora focalizzate sul Regno Unito, lo storage dell’Explore R, da 64 GB, può essere espanso via microSD, benché non abbia difficoltà nel gestire il sistema operativo, Android 9 (col 10 in arrivo), impreziosito dall’app Dashboard 2 (accesso a bussola, coordinate GPS, altimetro, condizioni di meteo e mare, etc): la RAM, in appoggio al processore octacore (2.3 GHz) è un  Helio P35 che, in versione MT 6765, con GPU IMG PowerVR GE8320, ha animato molti altri middle-range, compresi il Galaxy A21, l’Honor 9A, l’Oppo A31, etc. 

In ambito multimediale, il display dell’Explore R è un pannello LCD da 5.7 pollici, HD+ secondo un rapporto panoramico a 18:9, ideale per l’uso anche con dita guantate o bagnate: la selfiecamera arriva a 8 megapixel mentre, sul retro, assieme allo scanner per le impronte digitali, è presente una monocamera, Sony, con tecnologia Dual Pixel, da 12 megapixel che, nella night mode, secondo l’azienda, si avvale di un filtro rosso per evitare l’abbaglio dello schermo e migliorare la visione naturale nelle condizioni di bassa luce come, appunto, quelle notturne. 

Sempre comprensivo di 4G, Wi-Fi, Bluetooth, Explore R monta una batteria da 3.100 mAh che, date le dichiarate ottimizzazioni messe in campo, promette un’autonomia, una volta terminata la carica, di 1.5 giorni: il dispositivo è già in vendita, presso il sito di Land Rover, a 399 sterline, ovvero a pressappoco 450 euro

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Non è che Land Rover e Bullit si siano proprio stracciate le vesti nel diffondere i dettagli tecnici di un dispositivo che, messo a confronto col recente OnePlus Nord, come fatto osservare in Rete, farebbe una gran brutta fine: l'Explore R sarà anche rugged, ma non innova nemmeno nel design che, nel perimetro, ricorda persino il vetustissimo iPhone 4.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!