Iscriviti

Oppo A31 (2020): ritorno al passato col medio-gamma dotato di tricamera posteriore

Uno dei sempre più rari eventi hi-tech di questo periodo ha appena avuto luogo in Indonesia, ove BBK Electronics ha ufficializzato un nuovo medio-gamma del brand Oppo, rappresentato dall'Oppo A31, in versione attualizzata 2020.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 14 febbraio 2020, alle ore 23:55

Mi piace
6
0
Oppo A31 (2020): ritorno al passato col medio-gamma dotato di tricamera posteriore

Nello scegliere i nomi per i propri smartphone, i brand cinesi hanno dimostrato una versatilità con pochi uguali, come nel caso del nuovo Oppo A31 che, erede di un modello omonimo del 2015, è stato appena presentato in Indonesia con una scheda tecnica degna d’un attuale medio-gamma di fascia bassa.

Oppo A31 (2020) ha un corpo in plastica (163.9 x 75.5 x 8.3mm, per 180 grammi), colorato nelle nuance Fantasy White e Mystery Black, dal look abbastanza consueto: il frontale, in vetro, cela – in un notch a goccia – una selfiecamera da 8 /f/2.0) megapixel e, nel resto (82.4%) dello spazio, un display LCD IPS da 6.5 pollici, con risoluzione HD+ estesa su un aspetto panoramico a 20:9, comunque gratificante a livello multimediale, per i valori di luminosità (480 nits) e densità cromatica (270 PPI). 

Il retro, senza troppa fantasia, allinea in un semaforo a sinistra sia il Flash LED, che la triplice fotocamera, da 12 (/f/1.8, messa a fuoco fasica, video a in FullH@30fps come davanti) + 2 (macro, equivalente a un obiettivo da 1/5”, f/2.4) + 2 (profondità, f/2.4, pixel grandi 1.75 micron). A supporto del comparto multimediale, opera la GPU PowerVR GE8320.

La versatilità dell’Oppo A31 (2020) si esplica attraverso connettività quali il Dual SIM puro, il 4G, il Wi-Fi ac dual band, il Bluetooth 5.0 (A2DP), il GPS (A-GPS, BeiDou), ed il jack da 3.5 mm con Radio FM: il classico scanner circolare per le impronte digitali, posto sul retro, è invece chiamato ad occuparsi del fattore sicurezza. A motorizzare l’insieme operano, in tandem, Android Pie sotto interfaccia ColorOS 6.1 e il processore octacore (2.3 GHz) Helio P35, capace di sfruttare 4 GB di RAM per il multi-tasking e 128 GB di storage (eMMC 5.1) per l’archiviazione dati. 

In termini di autonomia, infine, Oppo A31 (2020) si affida a una batteria da 4.230 mAh, caricabile via microUSB 2.0, senza fast charging. Prezzato a circa 175 euro, ovvero a 2.599.000 rupie indonesiane, il device in oggetto è già disponibile all’acquisto, nel popoloso paese del sud-est asiatico.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Giusto qualche giorno fa, si parlava del curioso ritorno di questo smartphone, sebbene non fosse chiaro con che aspetto e scheda tecnica quali elementi di discrimine dal suo avo del 2015: a conti fatti, l'A31 del 2020 è un onesto smartphone di fascia media con, però, qualche compromesso di troppo. Niente ricarica rapida, una risoluzione solo HD+ per il display, e una fotocamera posteriore che, a parer personale, avrebbe potuto risparmiarsi la coppia di sensori da 2 megapixel.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!