Iscriviti

Hisense 55A8G: ufficiale la smart TV OLED per l’home cinema

Dopo quello di inizio mese, è con un altro annuncio che Hisense chiude quest'Ottobre, mettendo in campo questa volta una smart TV OLED, il modello 55A8G con un pannello OLED UHD versato per l'intrattenimento multimediale a tutto tondo (anche gamico).

Hi-Tech
Pubblicato il 29 ottobre 2021, alle ore 00:25

Mi piace
4
0
Hisense 55A8G: ufficiale la smart TV OLED per l’home cinema

Dopo l’annuncio del modello U9GQ75 con Mini-LED, il brand cinese Hisense, nelle scorse ore, ha ampliato ulteriormente il proprio listino includendovi una nuova serie di TV però OLED, principiando dal modello 55A8G, prezzato a 1.099 euro.

La smart TV Hisense 55A8G si fregia di un molto luminoso (da 135 standard a 800 nits di picco) pannello UHD con 50-60 di refresh rate, da 55” (come da denominazione), attrezzato per supportare i metadati statici, come l’HDR10 (anche Plus), il Dolby Vision, l’HLG, e dinamici (in base alla luce ambientale colta dal sensore ad hoc), come il Dolby Vision IQ. L’interno vede la parte visuale esser coordinata da un processore d’immagine, che porta in dote l’upscaling in 4K, la decodifica dei video in HEVC, H.264, AV1, VP9, MPEG4, MPEG2, la compensazione del moto (MEMC, via inframmezzamento di frame simulati), la modalità per puristi Filmmaker Mode e, coinvolgendo anche l’audio, un’esperienza multimediale da grande sala (come da certificazione IMAX Enhanced). 

Proprio sul piano sonoro, la smart TV Hisense 55A8G mette a disposizione un sistema a 2.1 canali dalla potenza complessiva di 60 watt (di cui 20 dedicati ai soli bassi), con supporto agli standard DTS Virtual:X e Dolby Atmos, e possibilità di customizzare l’output sonoro mediante l’equalizzatore. A curare la parte smart, compresa l’esecuzione del sistema operativo VIDAA U5.0, e il ricorso ai concierge virtuali Alexa e Assistant, è il processore quadcore (2 core ARM Cortex-A73, altrettanti ARM Cortex-A52) Novatek NT72671D con GPU ARM Mali-G51.

I contenuti, nella smart TV 55A8G di Hisense, sono ottenuti dai servizi in streaming (es. Netflix, Prime Video, Rakuten TV, DAZN, YouTube, Rai Play e Mediaset Play, Chili,  Disney+, TIMVision), dai decoder per il digitale terrestre (con certificazione lativù 4K) e il satellitare, dallo standard per la televisione ibrida HbbTV 2.0.2, dallo slot per le Pay TV (CI+), dalle due USB (3.0 e 2.0, con mediaplayer, usabili anche per registrare i programmi), e dalle quattro HDMI 2.1 (con Auto Low Latency Mode, Variable Refresh Rate da 48 a 60 Hz, input lag sotto i 35 ms e, nella seconda uscita, il canale audio avanzato di ritorno eARC).

Ancora in tema di porte, sulla smart TV OLED Hisense 55A8G non mancano l’RJ45 per l’Ethernet (comunque presenti le connessioni senza fili Bluetooth 5.0 e Wi-Fi ac dual band), un’uscita digitale ottica e una per le cuffie.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Non male: la smart TV in questione ha un audio tale che, almeno sulla carta, potrebbe permettere di usarla anche come soundbar per la propria musica: le porte per connettere i contenuti, d'altronde, non è che manchino. La varietà delle fonti è ottima e, considerando l'implementazione a livello visuale, c'è da dire che quella in questione può essere una valida base per il proprio home cinema.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!