Iscriviti

Da Amazon fitness band Halo View, proiettore Halo Glow, assistente Disney e rilevamento rumori

L'interminabile e densissimo evento tenuto da Amazon nel tardo pomeriggio del 28 Settembre ha occupato gran parte dell'attenzione mediatica di settore, rilevando alla fine anche un proiettore per bambini, una tecnologia di rilevamento dei rumori, un'Alexa disneizzata, e una nuova fitness band.

Hi-Tech
Pubblicato il 29 settembre 2021, alle ore 09:57

Mi piace
3
0
Da Amazon fitness band Halo View, proiettore Halo Glow, assistente Disney e rilevamento rumori

Quello tenuto da Amazon nelle scorse ore passerà alla storia come uno degli eventi più ricchi di annunci, hardware e di servizi, del mondo hi-tech, col colosso dell’e-commerce nato a Seattle che ha approfittato di una kermesse a invito per mostrare progressivamente diversi prodotti, tra cui smart display, robot, senza dimenticare fitness band, proiettori per bambini, servizi di sicurezza per la domotica e un nuovo assistente vocale.

Partendo dalla smart band, quest’ultima, nota come Halo View (79.99 dollari), ha una forma classica, non troppo dissimile da quella dei rivali Googleiani Charge 5 e Luxe by Fitbit: sull’evoluzione del modello dello scorso anno (che ne era privo), arriva uno schermo AMOLED touch a colori, che permette di consultare direttamente dal polso, e non più solo dall’app, le metriche degli allenamenti, i timer, i cronometri, e l’ora secondo vari quadranti. Sullo schermo si possono anche consultare i rilevamenti dei sensori di bordo, tra cui quelli per la frequenza cardiaca, la saturazione dell’ossigeno nel sangue (registrata a campione o acquisita continuativamente in background), la temperatura della pelle (analizzata di notte per ottenere raffronti con le notti precedenti), e la qualità del sonno. Non mancano un accelerometro e, secondo Xataka, anche un GPS integrato mentre, per una questione di privacy (coltivata anche col fatto che i dati sanitari nell’app sono protetti via PIN e consultabili-cancellabili in qualsiasi momento, con l’invio e la conservazione sul cloud coperte dalla crittografia), è stato rimosso il microfono che analizzava il tono della voce per valutare lo stato emotivo. 

Impermeabile sino a 50 metri, abbinabile con cinturini small o large, siliconici per gli sportivi (14.99 dollari ciascuno) o, per l’uso quotidiano, realizzati anche in metallo e pelle (29.99 dollari), la smartband Halo View, dopo 90 minuti di ricarica, assicura 7 giorni di funzionamento, in tandem con l’abbonamento Halo. Nel caso specifico, si tratta di una piattaforma simil Fitness+ by Apple che conserva le funzioni già presenti, come la facoltà di valutare il grasso corporeo via computer imaging e fotocamera dello smartphone, ma vi aggiunge due novità. Halo Nutrition è la prima, con oltre 500 ricette salutari (tratte da Weight Watchers, Whole Foods e Lifesum) personalizzabili (es. in base alle allergie), per programmare i pasti settimanali i cui ingredienti possono essere inseriti da Alexa nella lista della spesa: ad essa fa seguito Halo Fitness, con centinaia di allenamenti (es. yoga, all’aperto, cardio, etc) dotati di videolezioni tenute da allenatori famosi (es. Michael Hildebrand, Elizabeth Andrews, Elena Cheung) e mirrorabili su TV e tablet, grazie a Chromecast o AirPlay (nel caso si reputasse troppo piccolo il display dello smartphone su cui gira la companion app).

Amazon Glow, invece, è un prodotto (venduto a 299 dollari comprensivi di un anno di Amazon Kids) che permetterà (da metà Ottobre) ai genitori in remoto di attenzionare i pargoli nel mentre giocano o fanno gli esercizi: il prodotto è dotato di un display da 8 pollici, di uno speaker sottostante, e di due fotocamere grandangolari che riprendono a 720p, di cui una puntata verso il bambino posto di fronte, e l’altra su un pad bianco da 22 pollici, sul quale vengono proiettati contenuti educativi e giochi secondo una diagonale di 19 pollici. Il bambino potrà interagire con detti contenuti disegnando o toccandoli, mentre il contatto (pre-approvato) connesso da remoto visualizzerà il tutto sull’app Amazon Glow ottimizzata per i tablet Android e iOS, ma funzionante anche sugli smartphone con gli stessi OS. 

Sempre ai bambini sarà dedicata una personalizzazione di Alexa, Hey Disney, addestrata a fornire contenuti del noto brand dell’animazione USA, montata di ruolo negli Echo presenti negli hotel Walt Disney World Resort ma disponibile anche per la più larga utenza consumer casalinga, sempre sui dispositivi Echo. 

Il Noise Reaction, o rilevamento del rumore, invece, è una nuova funzionalità in servizio sui dispositivi di Amazon animati dal processore AZ2 visto sul nuovo Echo 15 (quindi con sicura esclusione degli Echo ed Echo Dot di 1a generazione) che, per ora, è in grado di rilevare e segnalare, ad esempio, il rumore di un vetro che si spacca (Alexa Guard) ma, in futuro, previo addestramento, permetterà ai device compatibili di riconoscere e reagire a vari suoni, con annesse routine scatenate, in modo magari da ricevere una segnalazione se il frigo – rimasto aperto – emana un avviso sonoro o, nel caso la Fire TV (via rilevamento degli ultrasuoni) fosse risultata ancora accesa, da ottenere che Alexa la spenga. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Caspiterina: man mano che passano le ore è possibile farsi un'idea complessiva dell'evento tenuto da Amazon che, in barba ad alcune previsioni, è andato ben oltre la presentazione di qualche semplice dispositivo Echo. Direi che, tenuto conto pure dell'e-reader di qualche giorno fa, l'assortimento di Amazon, almeno sino al Gennaio 2022, possa dirsi completo. A meno di ulteriori e / o successive sorprese.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!