Iscriviti

Apple: indiscrezioni su occhiali Apple Glass e sull’auto Apple Car

Secondo voci che hanno riguadagnato peso negli ultimi tempi, e le testimonianze di persone al corrente con i progetti in questione, sembra che Apple abbia spinto forte sull'acceleratore per portare all'esordio i suoi occhiali smart e un'auto a guida autonoma.

Hi-Tech
Pubblicato il 22 dicembre 2020, alle ore 11:08

Mi piace
5
0
Apple: indiscrezioni su occhiali Apple Glass e sull’auto Apple Car

Come OnePlus, e ZTE, anche Apple è solita cimentarsi in progetti sperimentali, alcuni dei quali si concretizzano in prodotti reali, come accaduto con i chip M1, di recenti inseriti nei nuovi MacBook di Cupertino. A quanto già messo in atto si potrebbero presto aggiungere degli occhiali smart, e un’auto a guida autonoma.

In merito agli occhiali smart, o Apple Glass, che dovrebbero esordire tra la coda del 2021 e l’incipit del successivo 2022, la scorsa primavera il leaker Jon Prosser anticipò che avrebbero avuto un look simile a occhiali standard che, secondo un appena scoperto brevetto depositato presso l’USPTO americano, potrebbero montare una tecnologia di “visualizzazione con regolazioni ottiche localizzate“. In tal modo, l’utente sarebbe messo in condizione di vedere meglio l’interfaccia del relativo firmware, attraverso alcune porzioni delle ottiche che sarebbero in grado di scurirsi alla bisogna.

In seguito all’ottenimento (nel 2017, da parte del DMV / Registro Pubblico Automobilistico statunitense) del permesso a far circolare auto a guida autonoma sulle strade degli States, con annessi avvistamenti di alcune Lexus munite di sensori Lidar (Light Detection And Ranging, poi visti “a bordo” dei nuovi iPhone 12 Pro/Pro Max), Apple ha effettivamente avviato lo sviluppo di una propria auto hi-tech il cui esordio, sino a poco tempo fa, era ipotizzato tra il 2023 ed il 2025.

Un quotidiano taiwanese, l’Economic Daily News, ha notiziato in merito di come alcune case automobilistiche locali siano sul punto di aumentare la produzione della componentistica necessaria, nel secondo trimestre del 2021, in modo da farsi trovare pronti poco dopo, con la Apple Car (in sviluppo almeno dal 2015) che potrebbe arrivare sul mercato addirittura nel Settembre 2021,

L’auto in questione, riferisce l’agenzia stampa Reuters, che ha raccolto la testimonianza di una persona interna al famoso “Project Titan” di Cupertino, sarà ovviamente elettrica e potrebbe mettere in campo notevoli (pari a quanto successo con l’iPhone per i telefoni) innovazioni nel ramo delle batterie (forse in seguito alle trattative condotte a suo tempo con Magna International) che, grazie all’impiego del materiale catodico litio-ferro-fosfato (LFP), evitando problemi di surriscaldamento, consentirebbe alte prestazioni e maggior sicurezza degli attuali accumulatori agli ioni di litio, mentre il design “monocell” sgombrerebbe spazio, nel vano batteria, per l’impiego di altri materiali, con cui aumentare l’autonomia media delle batterie.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Ormai da anni si parla dell'auto a guida autonoma di Apple, che a un certo punto sembrava quasi essere stata accantonata, di fronte al fatto che persino Elon Musk ha impiegato 17 anni per rendere fruttuoso il progetto Tesla Motors. Ora sembra che, rivolgendosi a partner mirati, si sia imposta un'accelerazione al Project Titan che potrebbe sbarcare su strada il prossimo Settembre, anche se è più probabile che, nel frattempo, venga alzato prima il sipario sugli Apple Glass.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!