Iscriviti

Funerali di Emiliano Sala: la sua cagnolina Nala lo aspetta davanti alla porta della chiesa

A Progreso, in Argentina, si sono celebrati i funerali del calciatore Emiliano Sala, morto in un incidente aereo lo scorso gennaio 2019 mentre si stava dirigendo a Cardiff per conoscere la sua nuova squadra.

Esteri
Pubblicato il 19 febbraio 2019, alle ore 06:59

Mi piace
10
0
Funerali di Emiliano Sala: la sua cagnolina Nala lo aspetta davanti alla porta della chiesa

Ha commosso tutto il web, Nala, la cagnolina del calciatore 28enne Emiliano Sala che ha perso la vita in un incidente aereo nel gennaio 2019 mentre stava raggiungendo Cardiff dove avrebbe iniziato a giocare nell’omonima squadra di calcio. Nala era stata adottata dal calciatore circa quattro anni fa e dal primo giorno era diventata la migliore amica del giovane calciatore argentino.

Tra i due si era sviluppato un rapporto simbiotico dimostrato anche dal fatto che durante i funerali di Sala, svoltisi lo scorso 16 febbraio 2019, la cagnolina lo ha aspettato davanti alla porta della chiesa in attesa che il suo giovane padroncino uscisse. Tutta la comunità di Progreso, cittadina natale del campione, ha partecipato alla cerimonia funebre.

Al dolore di tutta la famiglia del calciatore, in particolare la sorella china sulla bara, si è unito anche il latrato della cagnolina. Poche settimane prima del rinvenimento del corpo nelle acque della Manica, la sorella aveva pubblicato una foto su Facebook che riproduceva la cagnolina, accucciata davanti la porta-finestra di casa nell’attesa che il suo padroncino facesse ritono. Purtroppo quel desiderio, come sappiamo, non si è potuto realizzare. Infatti il 21 gennaio 2019, l’aereo in cui era a bordo Sala spariva dai radar al largo di Alderney nelle Isole del Canarie ed il 7 febbraio 2019 la polizia del Dorset comunicava di aver ritrovato il corpo del calciatore. Dopo la notizia ufficiale della morte del ragazzo, varie sono state le dimostrazioni e commemorazioni in suo onore.

Il Nantes, l’ultima squadra in cui Emiliano aveva giocato, ha deciso di ritirare per sempre la sua maglia, numero 9; mentre tutta la comunità di Progreso e del web si è unita al dolore inconsolabile della famiglia del giovane Sala. L’immagine della sua cagnolina all’uscita della chiesa rimarrà per sempre nella mente di tutti. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Beatrice Cinnirella

Beatrice Cinnirella - L'immagine di questa cagnolina che aspetta paziente sull'uscio della chiesa l'uscita del suo giovane padrone ha commosso tutti. La fine così ingiusta e tragica di questo calciatore non sarà dimenticata ma resterà per sempre nei cuori e nelle menti di chi gli ha voluto bene e lo ha stimato come professionista.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!