Iscriviti

Paramount+: ufficiale anche in Italia il nuovo servizio per l’intrattenimento via streaming

Con un grande evento londinese, è stato presentato il nuovo servizio di streaming per l'intrattenimento, frutto degli omonimi studios Paramount, che arriverà in Italia con un ampio palinsesto destinato ad arricchirsi ulteriormente strada facendo.

Internet e Social
Pubblicato il 21 giugno 2022, alle ore 12:29

Mi piace
2
0
Paramount+: ufficiale anche in Italia il nuovo servizio per l’intrattenimento via streaming

Ascolta questo articolo

Il panorama dello streaming, oggi comprensivo di Prime Video, Disney+, Netflix e molti altri, si appresta a integrare, presto, sul territorio europeo e italiano, un nuovo protagonista, rappresentato da Paramount+ (ex CBS All Access, nato negli USA nell’Ottobre del 2014 e passato alla nuova denominazione nel Marzo 2021) che, gestito da Paramount Global, arriverà in Italia in quel di Settembre.

Secondo quanto reso noto in un evento tenutosi a Londra, nel quartiere di Soho, con tanto di “blu carpet” che ha occupato un’intera strada dell’elegantissimo quartiere londinese, il nuovo progetto di intrattenimento via streaming offrirà più di 8.000 ore di contenuti, riguardanti generi per tutti i gusti, tra cui film, animazione, serie tv, documentari, show, con protagonisti del calibro, per fare alcuni nomi, di Harrison Ford, Sylvester Stallone, ed Helen Mirren.

Le produzioni a cui si avrà accesso, tratte dalla programmazione di SHOWTIME, Smithsonian, Paramount+ Original, NickJr, Paramount Pictures, MTV, Comedy Central, Nickelodeon, riguarderanno saghe famose come Il Padrino, Transformers, Star Trek, grandi classici come Grease, e contenuti per i giovani, come South Park, Scream, Teen Wolf, Spongebob (SquarePants), Sonic 2, Due Fantagenitori: ancora più fanta, e PAW Patrol.

Ovviamente, non mancheranno produzioni internazionali, come la serie Tulsa King, 1883 e 1923 (spin-off di Yellowstone), o locali, come – nel caso del Bel Paese – il film romantico “14 giorni”, o le serie Miss Fallaci (sugli inizi di carriere di Oriana Faallaci), Bosé (biopic in 6 episodi sulla vita del noto cantante e attore spagnolo), Circeo (sull’episodio di cronaca nera occorso nel ’75) e Corpo Libero. 

Premesso che, entro il 2025, arriveranno 150 contenuti originali di produzione internazionale (es. “Sinaloa’s First Lady”, “Murder of God’s Banker”, “A Thin Line – Una linea sottile”, etc), la fruizione di Paramount+ avverrà lato mobile, via app per Android e iOS, sul sito web della piattaforma, ma anche su smart TV e tramite la Sky Q (in quest’ultimo caso, forte della partnership con Sky per il pacchetto Cinema, senza costi aggiuntivi per gli abbonati allo stesso). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Bisognerà vedere cosa comporterà il poter vedere Paramount+: di tariffe a oggi non s'è ancora parlato e di sicuro non sarà un sistema ad based, come quello di Pluto TV. C'è da sperare che sia meno caro di Netflix, magari con una certa convenienza per i piani plurimensili e un piccolo periodo di prova iniziale.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!