Iscriviti

Grande Fratello: il Ken umano abbandona la casa

Entrato durante la puntata di martedì sera, Rodrigo Alves ha lasciato oggi la casa del Grande Fratello, dopo essersi confidato con gli altri concorrenti e aver fatto la doccia senza costume

Televisione
Pubblicato il 10 maggio 2018, alle ore 23:23

Mi piace
17
0

Doveva essere una breve apparizione e così è stato. Rodrigo Alves, londinese di origini brasiliane, meglio noto come il Ken umano per via dei numerosi interventi chirurgici, per assomigliare al famoso pupazzo della Mattel, ha lasciato la casa del Grande Fratello.

L’uomo aveva varcato la porta rossa durante la puntata di martedì, dopo l’arrabbiatura di Barbara D’Urso nei confronti di Baye Dame, reo di non aver chiesto scusa ad Aida Nizar, e dopo la clamorosa eliminazione proprio della concorrente iberica. La sua fugace presenza, in qualità di ospite, era già stata annunciata dalla conduttrice, ma ci si aspettava che durasse almeno una settimana, fino alla diretta della quinta puntata.

E invece, dopo solo due notti passate in compagnia dei concorrenti del reality, il Ken umano è ritornato alla “libertà”, anche se Barbara D’Urso ha fatto capire che l’uomo sarà ancora protagonista del reality, probabilmente in veste di opinionista.

Durante la sua breve permanenza, Rodrigo Alves ha sicuramente lasciato il segno, come in occasione del bagno nella vasca idromassaggio in compagnia di Simone Coccia, o quando si è mostrato completamente nudo durante la doccia.

Ma il Ken umano si è anche confidato con i concorrenti del Grande Fratello, raccontando alcuni particolari dei tantissimi interventi a cui l’uomo si è sottoposto per assomigliare al famoso fidanzato di Barbie. Rodrigo Alves, in particolare, ha rivelato alcuni dettagli sull’operazione per rimuovere quattro costole, che gli ha lasciato enormi cicatrici: “E’ un operazione che non rifarei. Conservo le ossa rimosse, nella mia casa di Londra”.

L’uomo, rispondendo alle domande dei suoi inquilini, ha raccontato di essersi sottoposto al primo intervento all’età di 17 anni e che vorrebbe fermarsi perché si vede troppo gonfio. “Sono un personaggio pubblico e devo dire che fare tutti questi interventi può essere pericoloso”, le sue parole di monito, forse indirizzate a Angelo Sanzio, che da qualche anno ha intrapreso la stessa strada per diventare il Ken italiano.

Cosa ne pensa l’autore
Costantino Ferrulli

Costantino Ferrulli - Questo personaggio a me personalmente non piace. Rappresenta un modello sbagliato che non va seguito. Bisogna accettare il proprio corpo e evitare gli interventi di chirurgia estetica, salvo per casi consigliati dai medici, anche perché troppe operazioni possono anche mettere in pericolo la propria vita.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!