Iscriviti

WhatsApp: ufficiale, per tutti, la funzione che lascia le chat archiviate

Avvistata nel codice dell'app da tempo immemore, con diversi cambi di denominazione, dopo un luogo periodo di test tramite i canali beta, è stata rilasciata in forma stabile, su WhatsApp, la nuova modalità di gestione delle chat archiviate.

Software e App
Pubblicato il 29 luglio 2021, alle ore 19:49

Mi piace
4
0
WhatsApp: ufficiale, per tutti, la funzione che lascia le chat archiviate

La popolarissima WhatsApp, cui si deve il pensionamento degli SMS ed il mai effettivo decollo dei successivi RCS (ideati da Google), è solita testare lungamente le proprie novità, nei canali beta accessibili su iOS (via TestFlight) e Android (via Play Store e ApkMirror), prima di rilasciarle a tutti gli utenti, con una distribuzione che, in genere, non è immediata per tutti, ma richiede sempre qualche giorno visto che si basa sulle attivazioni progressive da server remoto.

Ciò, in attesa che si verifichi per le novità, in corso di sperimentazione, relative al setting della qualità video, ai backup criptati, ed all’account multi-device, è appena accaduto con un’altra miglioria, che va a risolvere un atavico quanto fastidioso problema degli utenti.

Secondo quanto comunicato ufficialmente (via Twitter) dall’account istituzionale della piattaforma in verde, è in corso di distribuzione l’aggiornamento stabile, per Android e iOS, che porta WhatsApp alla release 2.21.141: quest’ultima, in base al changelog, reca in verità anche altre novità, a cominciare da una ricerca agevolata, nel mentre si digita un messaggio, tra gli adesivi scaricati, e la possibilità di uscire e rientrare nelle chiamate di gruppo, dall’elenco delle chiamate, purché siano ancora in corso. 

La vera e attesa perla, della release multipiattaforma e stabile 2.21.141 di WhatsApp, riguarda però il nuovo funzionamento delle chat archiviate: sino a poco tempo fa, al sopraggiungere in esse di un nuovo messaggio, le stesse tornavano in primo piano, e ricominciavano a palesare notifiche e avvisi sonori. Non proprio il massimo se, almeno per un certo lasso di tempo, si voleva mettere in stand-by una conversazione, senza dover uscire da un dato gruppo o dover rimuovere una persona dalla propria rubrica. 

Col nuovo update, invece, sarà davvero possibile riordinare le proprie conversazioni, priorizzando quelle davvero importanti, visto che, una volta archiviata una chat, questa resterà tale, senza tornare in primo piano, a meno che l’utente non torni alla precedente routine (disattivando “Mantieni le chat archiviate” nella voce “Chat archiviate” delle impostazioni relative alle Chat). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Indubbiamente, per ci si accinge ad andare in vacanza ora, la funzione delle nuove chat archiviate sarà utile, visto che non si correrà il "rischio" che tornino in primo piano le chat dei gruppi con cui magari, nel resto dell'anno magari per impegni professionale, si tende a interagire. Dopo tante sperimentazioni, finalmente una novità rilasciata in pianta stabile da WhatsApp!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!