Iscriviti

WhatsApp: ricerca avanzata stickers su iOS, crittografia anche per account multi-device

Fatto un passo indietro sul colore delle notifiche, WhatsApp ha erogato la ricerca avanzata degli stickers anche ai tester su iOS: intanto, procede lo sviluppo dell'account multi-device, che potrà beneficiare della crittografia end-to-end.

Software e App
Pubblicato il 16 giugno 2021, alle ore 00:42

Mi piace
3
0
WhatsApp: ricerca avanzata stickers su iOS, crittografia anche per account multi-device

Nel mentre procede con lo sviluppo della funzione Flash Calls, per velocizzare la verifica del numero utente quando si rilogga alla piattaforma, riportate al verde scuro le notifiche virate sul blu scuro con la beta 2.21.12.12, WhatsApp, celebre realtà della messaggistica online, ha avviato la distribuzione di un’attesa novità per iOS e fatto passi avanti sul piano del possibile uso dello stesso account su più device.

Secondo quanto emerso grazie ai leaker di WABetaInfo, da sempre molto attenti nel monitorare lo sviluppo della piattaforma in verde, dopo aver introdotto la novità anche nella beta per Android, i programmatori di Menlo Park avrebbero portato anche nella versione beta per iOS, a partire dalla release 2.21.120.9 (anche se a quanto pare non per tutti), la funzione che permette di cercare in modo semplificato gli adesivi in base a una parola chiave.

Per utilizzarla, disponendo della recente beta di WhatsApp per iOS, attinta dal programma TestFlight, basterà toccare l’icona dell’emoji a sinistra del form di digitazione e, in basso, l’icona dell’adesivo: a questo punto, digitando una parola nel form testuale, nel caso l’icona accanto si trasformi in sorridente, sarà l’indice del fatto che, poco sotto, compariranno gli adesivi pertinenti. A tale risultato si potrà arrivare anche toccando l’icona, in basso a sinistra, della lente d’ingrandimento, e digitando una parola chiave nel form che apparirà in alto (in Cerca sticker). 

Sempre dai celebri leaker in questione, è arrivata anche la constatazione, prontamente condivisa sul loro account Twitter, in merito a quanto scoperto con una sessione di sbobinamento del codice: da tale routine si è appurato come la funzione della crittografia end-to-end, che protegge di default le chat degli utenti ormai da diverso tempo, sarà in servizio anche nella ancora inedita funzione dellaccount multi-device, che permetterà di usare WhatsApp web senza un device principale connesso nei paraggi, o di usare lo stesso account su massimo 4 dispositivi in contemporanea (senza dover prima disconnetterne uno). 

Al momento, ovviamente, è difficile ipotizzare tempistiche di rilascio per la seconda novità, mentre per la prima occorrerà far fede alle testimonianze degli eventuali utenti beneficiati dall’attivazione remota della funzione di ricerca avanzata degli adesivi. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Devo ammettere che la funzione dell'account multi-device sta prendendo forma molto bene e, a quanto pare, oltre che completa, sarà pure molto sicura, visto che pare sia stato risolto uno dei problemi maggiori per implementarla, quello del preservare la crittografia end-to-end. Ottimo, infine, il fatto che la ricerca semplificata degli adesivi si sia affacciata anche su iOS.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!