Iscriviti

WhatsApp: in test le notifiche con annessa foto profilo

Nelle scorse ore, WhatsApp ha distribuito il primo aggiornamento dell'anno, in forma di beta per iOS, mettendo a disposizione la funzione, ancora acerba, per rendere più utili le notifiche dalla celebre messaggistica.

Software e App
Pubblicato il 6 gennaio 2022, alle ore 20:18

Mi piace
2
0
WhatsApp: in test le notifiche con annessa foto profilo

Ultimamente, WhatsApp sta adoperandosi molto per sviluppare funzionalità che semplifichino l’esperienza utente, basti pensare ai recenti rumors in merito alle funzioni per semplificare la ricerca in-app di attività nei paraggi, l’invio di media che possano fungere anche da aggiornamenti di stato con anche la possibilità di modificare i destinatari degli stessi dall’interno di una chat, e la ventura opzione che permetterà agli admin di cancellare per tutti dei messaggi nei gruppi, con avvisi che preciseranno il nome del moderatore autore del provvedimento.

Secondo i leakers di WABetaInfo, il team della messaggistica in verde non si è fermato qui e, anzi, ha messo mano anche a un’altra funzione, per migliorare l’efficacia delle notifiche, tal che si possa appurare a colpo d’occhio chi ci abbia inviato un dato messaggio, anche senza aprire l’app. 

In particolare, tramite il sistema TestFlight, che su iOS permette di sperimentare le beta delle app, è stata messa a disposizione la release sperimentale 2.22.1.1 di WhatsApp per iOS che sfrutta, in particolare, le API specifiche messe a disposizione dalla release 15 del sistema operativo mobile previsto da Cupertino per gli iPhone. Installando tale app, si è notato che alcuni utenti, dacché il test coinvolge solo pochi beta tester, sono in grado di vedere, nelle notifiche dell’app, un’anteprima dell’immagine riportata nel profilo del contatto o del gruppo da cui proviene il messaggio.

Secondo quanto spiegato dai famosi leakers di cui sopra, nel caso non si noti tale funzionalità nella propria installazione di WA beta per iOS, occorrerà attendere altre beta, visto che sono in programma altre attivazioni, nelle prossime settimane, in merito.

Nel frattempo, in attesa di capire quando, e in che forma (posto che possono sempre capitare cambiamenti dell’ultim’ora), tale funzione apparirà in versione stabile, il team di WABetaInfo, dal suo sito ufficiale, si è premurato di segnalare che potrebbero essere riscontrati dei problemi “nell’aggiungere foto del profilo a notifiche specifiche“, all’insegna di un inconveniente che sarà certo sanato nel corso delle prossime release beta. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Devo ammettere che questo aggiornamento sarebbe davvero utile anche per gli utenti Android: resta da capire come mai venga asserito il suo legame con le nuove API di iOS 15, e se si possa fare qualcosa per avere una soluzione del genere anche in favore del robottino verde di Google.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!