Iscriviti

WhatsApp: nuovi indizi sul cambiamento nell’invio dei media

Dopo aver varato il progetto pilota Novi in USA e Guatemala per i pagamenti in-app (seppur con una stablecoin non propria), WhatsApp è tornata a dedicarsi allo sviluppo di un restyling, anche funzionale, per l'interfaccia di invio dei media.

Software e App
Pubblicato il 10 dicembre 2021, alle ore 18:56

Mi piace
3
0
WhatsApp: nuovi indizi sul cambiamento nell’invio dei media

WhatsApp rilascia spesso beta senza precisare molto nel changelog, se non correzioni minori, e ottimizzazioni varie: scavando a fondo in queste beta, però, spesso i leaker hanno portato allo scoperto lo sviluppo in itinere di nuove funzioni, come nel caso delle Community o delle Reazioni ai messaggi, che ancora oggi, step dopo step, si avvicinano all’esordio, prima in una beta, per raccogliere feedback, e poi nella versione stabile dell’app.

Lo stesso percorso, secondo i leaker di WABetaInfo, lo sta seguendo anche il restyling dell’interfaccia che presiede all’invio dei file multimediali, avvistato nelle scorse settimane, analizzando la beta 2.21.25.6 di WhatsApp per Android, con l’ipotesi che nel ritocco alla funzione potesse celarsi ben più di un mero maquillage esteriore. Nelle scorse ore, la messa a disposizione della nuova beta 2.21.25.19 per Android, scaricabile dal Play Store dopo l’adesione alla pagina (play.google.com/apps/testing/com.whatsapp) dei tester, o dall’affidabile repository online di ApkMirror (apkmirror.com/apk/whatsapp-inc/whatsapp/), ha confermato la cosa. 

Nello specifico, gli screenshot condivisi dagli analisti del codice, estratti dopo un’indagine a suon di reverse engineering, hanno permesso di appurare che, con la nuova interfaccia di invio dei media si potranno anche modificare i destinatari: ciò avverrà semplicemente toccando il nome del destinatario perché, dall’interno dell’editor di disegno in cui si sta modificando ad esempio una foto, appaia l’elenco dei propri contatti e gruppi.

Da qui, pur trovandosi in una particolare chat con qualcuno, si potranno scegliere più destinatari desiderati, cui inviare il dato contenuto multimediale, che sia una foto o un video, risparmiandosi anche l’incomodo di doverlo fare manualmente. 

Al momento, non sono emersi altri dettagli in merito al funzionamento della nuova interfaccia per l’invio dei media sulla messaggistica istantanea di WhatsApp, né è stato possibile desumere una tempistica di rilascio della novità che, prima di essere messa a disposizione di tutti gli utenti (anche iOS) in forma stabile, passerà per le Forche Caudine della sperimentazione pubblica, presumibilmente in uno dei prossimi aggiornamenti.  

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Ormai, la rinnovata funzione che coinvolgerà i file multimediali inizia a essere sempre più completa e chiara a ogni avvistamento e, a questo punto, è lecito pensare che possa apparire da un momento all'altro: per questa ragione, chi volesse sperimentare per primo questa e altre novità ancora celate ma in sviluppo farebbe bene a farsi trovare pronto avendo installato sempre la versione più recente delle beta per WhatsApp.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!