Iscriviti

WhatsApp: in sviluppo piccole migliorie per l’editor multimediale in-app

Dopo iOS, è toccato ad Android ricevere le attenzioni di WhatsApp, con una nuova beta al cui interno si nascondono i futuri sviluppi dell'editor multimediale per il trattamento delle immagini da inviare: ecco le novità appena scovate in merito.

Software e App
Pubblicato il 15 gennaio 2022, alle ore 12:57

Mi piace
3
0
WhatsApp: in sviluppo piccole migliorie per l’editor multimediale in-app

Ultimamente, la messaggistica istantanea di WhatsApp sta cimentandosi nello sviluppo di diverse funzionalità, come le Reazioni ai messaggi (terreno sul quale la piattaforma di Meta è stata battuta sul tempo da Telegram) e un player flottante per i messaggi vocali: l’ultima beta appena messa a disposizione per Android, però, permette anche di appurare altri step evolutivi che il team del CEO Will Cathcart sta percorrendo negli ultimi tempi.

All’interno della beta release 2.22.3.5 di WhatsApp per Android, scaricabile da ApkMirror (apkmirror.com/apk/whatsapp-inc/whatsapp/whatsapp-2-22-3-5-release/) o dal Play Store (dopo l’iscrizione alla pagina dei tester: play.google.com/apps/testing/com.whatsapp), i leaker di WABetaInfo hanno scorto interessanti novità che riguardano l’editor delle foto, che di preciso appare quando ci si accinge a inviare un’istantanea in chat. Tra i vari strumenti che il succitato editor propone, in alto, assieme ai comandi per digitare del testo, applicare degli adesivi, o tagliare l’immagine, vi è quello della matita.

Quest’ultimo, come si può intuire, permette di disegnare sull’immagine: ad oggi, è possibile solo variare il colore della matita, impostata di default su un’unica dimensione di spessore, che non può essere quindi variato. Le cose, però, sembrano destinate a cambiare in questo senso: uno screenshot estratto dal codice dell’app, infatti, ha permesso di appurare la presenza, in basso nell’editor multimediale, di una barra (in corso di sviluppo e quindi attualmente non palese) con tre diversi tratti di disegno, ognuno dei quali contraddistinto da un diverso spessore.

Ovviamente, lo scopo di tale novità sarà quello di permettere all’utente di variare proprio lo spessore del tratto che si andrà a definire sull’immagine oggetto del trattamento grafico: oltre a tale novità, gli esperti di WABetaInfo hanno notato anche delle tracce, purtroppo non tradottesi in un analogo screenshot illustrativo, dalle quali si è potuto presupporre l’arrivo anche su Android, come già possibile su iOS, di uno strumento per sfocare le immagini

Nel caso di ambedue le novità testé rendicontate, non sono però emersi elementi che lascino presupporre la data del relativo rilascio, che potrebbe anche none essere prossima, dato il consueto temporeggiare dei programmatori di Menlo Park che – tanto per fare un esempio, solo per rilasciare gli adesivi – hanno impiegato un paio di anni. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Eh, direi che era ora che si pensasse a migliorare l'editor multimediale di WhatsApp che, a oggi, è imbarazzante nella sua pochezza: certo, non si presuppone che debba essere come quello del cugino Instagram, ma almeno alcune operazioni base dovrebbe permetterle. Variare lo spessore della punta della matita virtuale è il minimo sindacabile.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!