Iscriviti

Room Decorator: da Amazon il collaudo dei mobili si fa in remoto via AR

Da Seattle giunge l'annuncio, da parte di Amazon, del rilascio di un nuovo strumento che, basato sulla realtà aumentata, permetterà di testare via app e browser, anche da remoto, in una data stanza, più complementi di arredo che si intende acquistare.

Software e App
Pubblicato il 25 agosto 2020, alle ore 20:01

Mi piace
11
0
Room Decorator: da Amazon il collaudo dei mobili si fa in remoto via AR

Su Amazon ormai è possibile acquistare praticamente di tutto, auto comprese, come dimostrato con gli esperimenti fatti da Toyota e Fiat e confermato dal varo di una piattaforma per accessori da auto-amatori. Con il crescente interesse da parte di Jeff Bezos verso la realtà aumentata, anche il commercio dell’arredamento è destinato, però, ad essere rivoluzionato.

Nel recente passato sono davvero molte le piattaforme ad aver studiato metodi innovativi per rivoluzionare l’acquisto da remoto di articoli che andrebbero collaudati di persona, basti pensare a YouTube e Pinterest che, dal 2019, hanno implementato una funzionalità “Try On” per testare tonalità e marche di rossetto basandosi sulla webcam del computer o la selfiecamera del cellulare.

Ora, mettendo a frutto tecnologie sperimentate sin dal 2017, col varo della funzione AR View sul client Amazon per iPhone, in attesa di poter provare da casa gli abiti da acquistare, magari grazie allo specchio smart brevettato nel 2018, l’e-commerce di Seattle ha deciso di far convergere le attenzioni dei suoi Labs sui complementi d’arredo, consentendone al potenziale acquirente un collaudo pre-carrello, anche da remoto, via AR.

Il tutto si è esplicato nella funzione “Room Decorator” erogata, per ora negli USA, agli utenti dell’app Amazon in possesso di un iPhone e a coloro che accedono all’e-commerce da un comune browser web. Il nuovo strumento, decisamente evoluto rispetto al 2017, permette di popolare una data stanza con più di un oggetto selezionato, visualizzato sia in alta definizione che adeguatamente in scala, non limitandone l’azione ad un articolo per volta e, in più, non richiede necessariamente di essere presenti nella stanza per la quale si intende eseguire le prove.

Nello specifico, Amazon Room Decorator permette di realizzare un modello 3D di una stanza (“Salva camera”) che, utilizzato in un secondo momento (dalla sezione “Le tue stanze” del proprio account), permetterà appunto di collocavi, anche in remoto, uno o più supplementi di arredo, scelti direttamente dal catalogo della piattaforma.

Al momento, Room Decorator di Amazon copre il 50% degli utenti americani che adoperano l’app Amazon su piattaforma iOS, anche se il 100% verrà raggiunto rapidamente nel giro di qualche settimana: per poterla testare, trovandosi oltreoceano, è necessario cercare la voce “Visualizza nella tua stanza” in calce a migliaia di articoli di arredamento, offerti sia direttamente da Amazon, che da venditori di terze parti. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Devo ammettere che Amazon trova sempre modi per stupirmi: a mio avviso, la realtà aumentata sarà uno dei principali campi d'applicazione delle tecnologie relative alla simulazione dei mondi, ed all'arricchimento di quello reale. Bezos, con l'iniziativa Room Decorator, dimostra quindi di essere decisamente "sul pezzo", pronto a rivoluzionare, per l'ennesima volta, il modo in cui facciamo acquisti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!