Iscriviti

Netflix: boom abbonati, nuovi Originals, sbarco sui Nest Hub, promo Mobile+

Secondo quanto comunicato dalla piattaforma leader nello streaming, in attesa dei nuovi contenuti previsti per il 2021, sarà possibile guardare quelli attuali anche sui display smart di Google e, in India, beneficiare di un abbonamento molto economico.

Software e App
Pubblicato il 22 luglio 2020, alle ore 01:53

Mi piace
5
0
Netflix: boom abbonati, nuovi Originals, sbarco sui Nest Hub, promo Mobile+

Secondo Netflix, oltre al free to play (magistralmente interpretato da Fortnite), uno dei competitor più temibili è rappresentato da TikTok che, oltre a essere risultata l’app più scaricata dell’App Store negli ultimi due anni, sta anche siglando svariati accordi con molte majors cinematografiche. Anche per questo motivo, dalla piattaforma di video-streaming fondata e diretta da Reed Hastings, sono partite non poche iniziative, volte a consolidare il proprio successo e, ovviamente, a ravvivare le entrate.

Nominato Ted Sarandos come Chief Content Officer (per affiancare Hastings), e festeggiata l’acquisizione, durante il lockdown da coronavirus, di 10 milioni di nuovi utenti paganti (per un totale, nel secondo trimestre del 2020, di 192 milioni di abbonati), Netflix ha comunicato che, nonostante molte produzioni siano state messe in pausa per via dell’epidemia, nel complesso dell’intero nuovo anno che si prospetta, i contenuti Originals dovrebbero superare quelli allestiti nel 2020

Oltre ai contenuti, è anche con i concorsi che Netflix mira a creare hype attorno alla sua piattaforma. Per sprintare il successo del thriller d’azione Old Guard, con Charlize Theron, la piattaforma californiana ha lanciato un concorso che mette in palio un abbonamento standard gratuito di 83 anni, o 1.000 mesi, del valore di 13 mila dollari, che sarà concesso a chi raggiungerà il punteggio più alto al videogame ufficiale (classificato come “picchiaduro top-down“) che ripercorre le vicende del summenzionato kolossal. 

Ovviamente, lo sbarco su sempre più dispositivi è una strategia di penetrazione del mercato che paga sempre. Ecco perché, in seguito ad un annuncio fatto da Google con valenza globale, l’intero bouquet di Netflix è ora disponibile tramite gli schermi degli smart display Nest Hub e Nest Hub Max. Nello specifico, si potranno usare i comandi vocali (Hey Google riproduci “La casa di Carta”) per richiedere o mettere in pausa la riproduzione di un contenuto, o anche solo (Hey Google, apri Netflix) per aprire l’app la cui interfaccia ridotta potrà essere gestita anche mediante le Quick Gestures in auge sul Nest Hub Max (sollevando la mano verso il quale si potrà dare l’input ad avviare o stoppare un contenuto). 

Infine, un esperimento avviato in India, che potrebbe diventare stabile nell’eventualità che venga ben accolto. Nell’immenso continente indiano, ove lo scorso Agosto era già stata sperimentata una formula simile (tutti i contenuti solo lato mobile, ma a 480p, per 199 rupie al mese, pari a 2.31 euro), la grande N ha offerto, ad alcuni utenti, la possibilità di sottoscrivere un abbonamento, Mobile+, che permette di guardare tutto l’archivio della piattaforma, in qualità HD (quindi alto-risoluta a 720p), su un solo device per volta (tablet, smartphone, PC), con la sola esclusione della TV, versando una quota mensile di 399 rupie (pressappoco 4 euro). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Devo ammettere che l'abbonamento che esclude la TV non è affatto male: 4 euro al mese, per una qualità almeno HD, potrebbero essere una spesa sostenibile in periodi di ristrettezze, senza la necessità di dover condividere l'abbonamento con amici e parenti. Molto interessante, infine, è anche la possibilità di guardare file e serie TV preferite magari nel mentre si cucina e si hanno le mani impegnate!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!