Iscriviti

Instagram: nuove iniziative in tema coronavirus. Ecco quelle appena varate

Assieme all'arrivo di una funzione per navigare insieme sui contenuti della piattaforma, ed a nuovi sticker per le donazioni, Instagram ha annunciato - in ambito coronavirus - una maggior attenzione ai contenuti promossi e non concessi.

Software e App
Pubblicato il 24 marzo 2020, alle ore 19:30

Mi piace
6
0
Instagram: nuove iniziative in tema coronavirus. Ecco quelle appena varate

Anche Instagram, come diverse altre realtà in grado di unire le persone (es. Twitter), è scesa in campo durante l’emergenza sanitaria da coronavirus, permettendo alle persone di sentirsi più vicine grazie alla creazione di una Storia collettiva, all’interno della sezione “Stay Home” (in italiano “iorestoacasa”). A tale novità, nel corso della mattinata, ne sono state aggiunte molte altre. 

Mediante un cinguettio pubblicato su Twitter dal proprio account ufficiale, Instagram ha reso noto di aver varato diverse novità per aiutare le persone nel sentirsi più vicine nel momento in cui l’attuale fase di lockdown, abbinata al distanziamento sociale, impedisce alle persone di incontrarsi e svolgere assieme quasi tutte le attività prima abituali. 

Nello specifico, sono dati come in arrivo nuovi adesivi volti a promuovere la diffusione di informazioni corrette: ancora in tema di adesivi presenti sull’argomento (es. “Stay Home” ed #Eroi in corsia”), quello che permette di raccogliere donazioni per alcune note associazioni senza scopo di lucro (es. Emergency, Croce Rossa, Medici senza Frontiere, etc) ora ha la sezione “Contribuisci a combattere il Covid-19”, al cui interno vengono elencate realtà come “unicefitalia” e “unfoundation” (Onu), con annessi link ai relativi profili, di modo che sia possibile, mediante apponimento del reminder sulle Storie, raccogliere in loro favore delle donazioni

Sul versante dei contenuti, Instagram ha aumentato – all’interno delle ricerche – le risorse educative mentre, dai contenti consigliati, sono stati rimossi quei profili o post sul Covid-19 che non risultino condivisi da enti sanitari accreditati e credibili

Infine, in ambito funzionale, è stata attivata la feature “Co-Watching”, che abilita una qualche forma di navigazione condivisa sulla piattaforma: per avvalersene, attivata una videochiamata in Direct (i messaggi privati), basta tippare l’iconcina della foto in fondo a sinistra e, a partire da quell’istante, si guarderà assieme all’amico di turno i post consigliati, i like apposti, e quanto salvato nell’apposita sezione

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Condivido pienamente tutte le iniziative rendicontate in sede di articolo: gli stickers sulle donazioni possono essere efficaci in un momento in cui mancano molte risorse necessarie per combattere il coronavirus. La disinformazione in questa fase è una minaccia grave e, dunque, è giusto bloccare alcuni contenuti in favore di altri: la funzione per il co-watching ha enormi potenzialità, benché allo stato attuale appaia molto limitata nelle cose che consente di fare assieme.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!