Iscriviti

Instagram, coronavirus: varato l’adesivo #iorestoacasa, ridotto il bitrate sui video

In piena emergenza da coronavirus, la celeberrima piattaforma di photo-sharing di Instagram ha comunicato di aver abbassato la qualità dei propri video, per non saturare la connessione internet e, nel contempo, ha predisposto un adesivo in tema #iorestoacasa.

Software e App
Pubblicato il 23 marzo 2020, alle ore 08:29

Mi piace
7
0
Instagram, coronavirus: varato l’adesivo #iorestoacasa, ridotto il bitrate sui video

Anche Instagram, la popolare piattaforma di photo-sharing appartenente alla holding Facebook Inc di Mark Zuckerberg, ha assunto dei provvedimenti per adattarsi ed offrire il proprio contributo nel particolare momento in cui l’intero mondo è afflitto dall’emergenza sanitaria da coronavirus

Sempre più utenti di Instagram, in questi giorni, stanno condividendo il modo in cui passano il tempo in casa, mediante immagini, video e Storie accomunate dall’hashtag #iorestoacasa”: ciò ha dato l’idea, ai tecnici di Menlo Park, di varare un’iniziativa che fungesse da stimolo, e permettesse di sensibilizzare sul tema, in modo da indurre le persone all’auto-quarantena quale strategia per contenere il propagarsi dell’epidemia. 

Il tutto si è tradotto nella realizzazione dell’adesivo #iorestoacasa che può essere applicato alle proprie Storie in tema: per avvalersi del nuovo sticker, rilasciato mediante attivazione da server remoto e già a disposizione degli utenti italiani (benché ad alcuni, per un bug, risulti in francese, con la scritta “restez chez vous”), è sufficiente aprire la fotocamera in-app mediante uno swipe verso destra.

A quel punto, procedendo nel creare una Storia attraverso le modalità “Crea” o “Normale”, ci si ritroverà in alto l’icona della faccina sorridente quale rimando agli adesivi, con questi ultimi che inizieranno proprio da quello appena allestito, rappresentato dalla figura stilizzata di un’abitazione con la scritta didascalica che invita a restare a casa. 

Scelto l’adesivo #iorestoacasa”, lo si potrà piazzare ovunque si preferisca, ridimensionarlo e, come nelle Storie normali, affiancarlo a scritte e disegni/filtri, prima di salvare il tutto e condividere il risultato, come Storia con tutti o con gli amici più stretti. A quel punto, la creazione appena realizzata andrà a far parte e sarà aggregata in una Storia collettiva sul tema #iorestoacasa”, visualizzata nella Home, all’interno del cerchietto “iorestoacasa” posto dopo “La tua storia”.

Sempre in relazione al coronavirus, al portale Engaged è stato confermato che Menlo Park abbasserà il bitrate sui video di Facebook e Instagram, nel territorio europeo, per ridurre la congestione della Rete, privilegiando la scelta di supportare le persone nel rimanere in contatto mediante “le app e i servizi di Facebook durante la pandemia di COVID-19“. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - L'iniziativa dell'adesivo per sensibilizzare sul tema del coronavirus, invitando gli utenti a restare a casa è molto intelligente: gli adesivi e le Storie sono molto popolari e, quindi, ciò potrebbe effettivamente avere la sua efficacia, generando contenuti virali che spieghino agli utenti come potrebbero trascorrere costruttivamente a casa queste lunghe giornate di isolamento cautelativo. La riduzione della qualità dei video delle più popolari piattaforme online è doverosa, se si vuole che ci sia banda a sufficienza per le chat, e le videochiamate.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!