Iscriviti

Instagram: in testa alle classifiche delle app più usate dai giovani, porta a 6 gli utenti delle videochiamate

Periodo particolarmente felice per Instagram: l'app che fu di Kevin Systrom è balzata in testa alla classifica delle app più utilizzate dai teenagers e, nelle ultime ore, ha ampliato il numero di persone che possono essere coinvolte in una videochiamata.

Software e App
Pubblicato il 25 ottobre 2018, alle ore 13:12

Mi piace
6
0
Instagram: in testa alle classifiche delle app più usate dai giovani, porta a 6 gli utenti delle videochiamate

Il gruppo Facebook, con base a Menlo Park, ha decisamente di che gioire nei giorni finali della settimana in corso: dopo aver messo a regime, finalmente, gli stickers su WhatsApp, ha raccolto nuovi consensi presso i giovani per Instagram che, tra l’altro, ha esteso fino a 6 persone il numero di utenti coinvolti nelle videochiamate.

Nei mesi scorsi, la banca d’investimenti Piper Jaffray ha condotto un’indagine, chiamata ” Taking Stock With Teens”, per conoscere i trend in auge presso i più giovani: nel capitolo dedicato alla tecnologia, il campione di 8.600 teenager consultati in 48 degli Stati americani si è espresso in modo sorprendente. Snapchat si conferma come la piattaforma social preferita, con un consenso del 46% che lascia molto indietro sia Instagram, al 32%, che Facebook, con appena il 5%: tuttavia, se si bada al mero utilizzo, è accaduto che l’85% dei ragazzi abbia risposto che, almeno una volta al mese, si è avvalso dei servizi (spesso “mutuati” dalla concorrenza) di Instagram, con Snapchat che è stato citato – invece – nell’84% dei casi.

Considerando che appena 2 anni fa, nel 2016, la speciale classifica dell’utilizzo dei social era guidata da Snapchat, con il 75%, seguita da Instagram, al 74%, e da Facebook, al 60%, il sorpasso è bell’e fatto. Questo, sommato a diversi passi falsi di Snapchat, come l’insuccesso degli Spectacles e del restyling del Novembre 2017 (parzialmente ritrattato), testimonia che se anche i giovanissimi dovessero scappare da Facebook, perché troppo popolato da genitori e nonni, a raccogliere i transfughi sarebbe sempre un’app dell’universo Zuckerberg che, di conseguenza, cadrebbe “in piedi”. 

A far felici creatori ed utilizzatori di Instagram sarà, però, anche la novità che, confermata dalle pagine di supporto dell’app, risulta in roll-out proprio in queste ore, a proposito delle videochiamate. Queste ultime sono state implementate poco prima dell’estate, all’interno dei Messaggi diretti ma, sino a poco fa, supportavano un massimo di 4 partecipanti: ora, invece, il range è stato elevato a 6, anche se la procedura per avvalersi della funzionalità rimane la stessa.

In pratica, entrati nella messaggistica diretta (icona del fumetto in alto a destra), basta tippare sul nome del contatto (o del gruppo) per avviare una conversazione: col simbolo del “+” si potranno aggiungere ulteriori interlocutori, passando la conversazione in forma di chat video tippando l’apposito simbolo nell’angolo alto di destra. Viceversa, condizione per poter ricevere una videochiamata da qualcuno sarà l’avervi intrattenuto una conversazione via Messaggi diretti. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Le chat, icona degli anni 2000, sono a poco a poco sparite ma, grazie alle applicazioni di messaggistica, Telegram e WhatsApp su tutte, stanno tornando in auge tramite i gruppi: l'allargamento delle videochiamate di Instagram a ben 6 utenti, in luogo dei precedenti 4, è un altro step in questa direzione. Per il resto, per Snapchat è proprio il caso di dire "mala tempora currunt": basteranno gli Snapchat Originals e la IGTV a salvare la creatura di Evan Spiegel?

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!