Iscriviti

Caso Diciotti, gli iscritti al m5s su Salvini votano. Ecco perchè Salvini è indagato

Gli iscritti al movimento 5 stelle hanno deciso se concedere o no l'autorizzazione a procedere per il ministro degli Interni Matteo Salvini. Il ministro è accusato di sequestro di persona per il divieto di sbarco della nave Diciotti a Catania.

Politica
Pubblicato il 19 febbraio 2019, alle ore 06:51

Mi piace
7
0
Caso Diciotti, gli iscritti al m5s su Salvini votano. Ecco perchè Salvini è indagato

Ieri, fino alle 21:30, attraverso il portale Rousseaux, gli iscritti al M5S potevano esprimere il proprio parere in merito al caso Diciotti e se il Senato debba concedere l’autorizzazione a procedere contro il ministro Salvini.

Il ministro degli Interni è accusato di sequestro di persona aggravato e abuso d’ufficio per il caso Diciotti. Il 16 agosto, la nave coi 177 migranti salvati attracca al porto di Catania ma, il ministro Salvini, vieta lo sbarco finché altri paesi dell’Unione Europea non decidano di prendere una parte dei migranti. Alla fine, solo Irlanda e l’Albania acconsentono di prenderne una parte; il 22 agosto il ministro concede lo sbarco dei minori non accompagnati e il 26 dello stesso mese concederà lo sbarco a tutti gli altri. Nel frattempo il P.M. di Agrigento, Patronaggio, dopo aver dichiarato critiche le condizioni dei migranti sulla nave, apre un’inchiesta per sequestro di persona contro Salvini.

A fine gennaio, il Tribunale dei ministri di Catania chiede l’autorizzazione a procedere contro il ministro. Le ipotesi di reato sono aggravate dal fatto che sulla nave sono presenti minorenni; per questo motivo, il ministro rischia un condanna dai 3 ai 15 anni di carcere. Tale autorizzazione in base all’art 96 della Costituzione dev’essere concessa dalla camera di appartenenza del ministro, il Senato.

Il ministro si è sempre dichiarato tranquillo e sereno e di aver agito per l’interesse della nazione. Adesso si vedrà come voteranno gli elettori del M5S, per anni contrari all’immunità parlamentare, nei confronti di un alleato di governo, sebbene spesso in disaccordo su alcuni punti, come per la Tav.

Secondo alcuni analisti, indipendentemente da come andrà il voto del partito, Salvini ne uscirà indebolito; se votano favorevoli all’autorizzazione può cadere il governo; se, com’è più probabile, votano negando l’autorizzazione perderanno molti elettori che non si riconoscono più nella loro politica.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Liliana Morreale

Liliana Morreale - Non voglio entrare nel merito di tutta la questione ma sarà interessante vedere come ne uscirà il movimento cinque stelle da tutta questa situazione. Il loro alleato Salvini, che quasi sicuramente non verrà processato, ne esce già vittorioso; è riuscito a passare agli occhi dell'opinione pubblica prima come un salvatore della patria e poi ha strumentalizzato, come un attacco politico, la vicenda giudiziaria

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!