Iscriviti

ZTE Blade V2021: ufficiale il medio-gamma con 5G, SOS, e video 4K

Come da programma, ZTE ha tenuto in Cina un nuovo evento, nel corso del quale, con poche sorprese rispetto ai precedenti rumors, ha alzato il sipario su un nuovo device di fascia media, lo ZTE Blade V2021, incaricato di diffondere ulteriormente il 5G.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 2 dicembre 2020, alle ore 19:36

Mi piace
6
0
ZTE Blade V2021: ufficiale il medio-gamma con 5G, SOS, e video 4K

Svelato finalmente il Blade 20 Pro 5G,  il brand cinese ZTE ha dato anche un erede alla versione 5G del medio-gamma Blade V2020, messo in campo non molto tempo fa, lo scorso Agosto, tramite il nuovo ZTE Blade V2021 5G, il cui design e look posteriore erano già stati auspoilerati nei giorni scorsi (sul social Sina Weibo) dai vertici dell’azienda. 

Messo a disposizione inizialmente in Cina, nelle 3 colorazioni alternative grigio (Space Grey), blu (Fantasy Blue) e bianco perla (Space Silver), sotto l’egida del sistema operativo Android 10 con interfaccia MiFavor 10, lo ZTE Blade V2021 5G (165,9 x 75,8 x 8,9 mm per 188 grammi) non colpisce particolarmente nel design, che frontalmente, sopra il display TFT HD+ da 6.52 pollici, adotta un notch a goccia per la selfiecamera da 8 megapixel (f/2.0, con Face e Smile Unlock), mentre dietro, ove spicca un fingerprint circolare al centro, è presente un bumper rettangolare, che ospita la triplice fotocamera, da 48 (principale, f/1.79, super vista notturna, video stabilizzati, clip in 4K), 8 (ultragrandangolo a 120°, f/2.2, video stabilizzati, correzione delle distorsioni), e 2 (profondità, f/2.4) megapixel. 

Tipico nell’assortimento audio, con uno speaker mono (DTS Audio) e il jack da 3.5 mm (con Radio FM), posti in basso nei pressi della microUSB Type-C 3.0, lo ZTE Blade V2021 5G ricarica la batteria, da 4.000 mAh, da cui trae energia per il non troppo esigente segmento elaborativo: quest’ultimo vede ai timoni di comando l’onnipresente processore Mediatek Dimensity 720 e la GPU ARM Mali G57 MC3, con gli ammontare di RAM (LPDDR4x) e storage (UFS 2.1, espandibile di altri 512 GB via microSD) che danno vita agli allestimenti da 4+64 (999 yuan, 126 euro) e 6+128 GB (1.399 yuan, 176 euro).

Utilizzabile nel gaming, nonostante un refresh rate da 60 Hz, il Blade V2021 mantiene a bada i propri bollenti spiriti grazie a un sistema di dissipazione uno e trino, con materiale termoconduttivo, strati di grafite e una tecnologia di raffreddamento a liquido

Lato connettività, lo ZTE Blade V2021 5G, privo di NFC, ma con dual SIM, 4G, GPS, e Bluetooth 5.1, beneficia del 5G, standalone e non, con switch automatico da e verso il Wi-Fi ac o la possibilità di affiancarvisi. Da segnalare, sempre in tema hardware, la possibilità di usare il pulsante d’accensione come SOS, premendolo 5 volte, per inviare messaggi con posizione GPS o chiamate audio verso un contatto di emergenza. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - ZTE Blade V2021 5G porta la nuova connettività in una scheda tecnica che, dal punto di vista personale, appare senza infamia, e con qualche lode: a livello di connettività, è possibile unire 5G e Wi-Fi, tenendo le temperature basse grazie a un elaborato sistema di smaltimento del calore, che non danneggerà il device nel corso di impegnativi e prolungati giochi online, magari in multiplayer. Peccato per l'NFC ma, in compenso, la funzione SOS può essere non meno utile.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!