Iscriviti

ZTE Blade 20 Smart Xiaoxin: in arrivo il mediogamma con super autonomia e multicamera posteriore

Nel corso di un annuncio, che ha coinvolto anche il già presentato Blade A7s, ZTE ha ufficializzato un nuovo quanto economico middle-range telefonico, lo ZTE Blade 20 Smart Xiaoxin Edition, con maxi batteria, e quadrupla fotocamera posteriore.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 18 ottobre 2019, alle ore 12:20

Mi piace
8
0
ZTE Blade 20 Smart Xiaoxin: in arrivo il mediogamma con super autonomia e multicamera posteriore

Dopo aver confermato l’effettiva disponibilità all’acquisto del recentemente annunciato ZTE Blade A7s, l’omonimo costruttore cinese ha ufficializzato un nuovo smartphone di fascia media, lo ZTE Blade 20 “Smart Xiaoxin Edition”, con un buon rapporto tra qualità e prezzo, ed un design in linea con i tempi attuali. 

ZTE Blade 20 Smart Xiaoxin Edition (190 grammi), grazie ad un buon impegno progettuale, volto a contenere le cornici in 3 dei 4 lati del perimetro, assicura il 91.9% del frontale, come aspect ratio, al display da 6.49 pollici, con una risoluzione HD+ che impatta favorevolmente sull’autonomia: quest’ultima, sostanziata in 31 giorni di stand-by o 48 ore continuative di chiamate, è assicurata da una batteria da ben 5.000 mAh, caricabile via microUSB (con OTG). 

La selfiecamera, idonea anche per le videochiamate, è situata in un discreto notch a V, e raggiunge i 16 megapixel di risoluzione: il retro dello ZTE Blade 20 Smart Xiaoxin Edition, invece, alloggia centralmente uno scanner circolare per le impronte e, in alto a sinistra, un bumper squadrato, in linea con quanto fatto da Huawei con i Mate 20 o da Apple con i suoi ultimi top gamma. Analogamente a quanto visto sul già menzionato Blade A7s, assieme al Flash LED, è presente un modulo principale da 16 megapixel, accompagnato da uno ultragrandangolare (120°) da 8 e da uno per la profondità da 2 megapixel. 

Il processore Helio P60, allestito a 8 core (2.0 GHz) da Mediatek, assieme alla GPU Mali-G72 MP3, sfrutta 4 GB di RAM (LPDDR4) e uno storage espandibile pari a 128 GB, sul quale è allocato il sistema operativo Android Pie 9.0 che, con interfaccia proprietaria MiFavor 9.1, guadagna anche diverse funzionalità di supporto ai genitori anziani: ad esempio, è possibile impostare da remoto gli allarmi per i medicinali, settare 5 numeri di emergenza, facendo sì che parta un SOS non appena si tenga premuto per 5 secondo il tasto del volume. In termini di connettività, presente il Dual SIM con dual 4G VoLTE, il GPS (Glonass/Galileo/BeiDou), il Wi-Fi ac, ed il Bluetooth 4.2, fanno parte del roster in dotazione allo ZTE Blade 20 Smart Xiaoxin Edition. 

Rivestito delle suggestive nuance turchese e magic red, lo ZTE Blade 20 Smart Xiaoxin Edition arriverà in commercio dal 25 Ottobre prossimo, ad un prezzo di pressappoco 126 euro (999 yuan, visto l’esordio nel mercato cinese). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - A quanto pare, secondo vari riferimenti esteri, uno dei maggiori difetti della Smart Xiaoxin Edition di questo Blade 20 di ZTE starebbe proprio nel fatto che la batteria, pur corposa, non abbia la ricarica rapida: nell'eventualità che fosse vero, sarebbe una bella grana, in quanto si necessiterebbe di molto tempo prima di ricaricare totalmente una così corposa batteria. A parte questo, 126 euro sono tutto sommato adeguati a uno smartphone che, nell'uso medio, dovrebbe essere molto gratificante.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!