Iscriviti

Xiaomi Mi Note 10: ufficiale il primo smartphone capace di foto da 108 megapixel

Nel corso della settimana che si avvia alla conclusione, l'evento Xiaomi di Madrid ha svelato anche il "primo" smartphone al mondo in grado di scattare foto a 108 megapixel, rappresentato dallo Xiaomi Mi Note 10: eccone specifiche e disponibilità sul mercato.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 9 novembre 2019, alle ore 11:11

Mi piace
9
0
Xiaomi Mi Note 10: ufficiale il primo smartphone capace di foto da 108 megapixel

Sbarcata in Europa ove in appena un paio di anni ha guadagnato il 10% del mercato, Xiaomi ha tenuto qualche giorno fa un evento in quel di Madrid ove ha annunciato l’arrivo nel Vecchio Continente (Italia compresa) delle Mi TV 4, dello smartphone Redmi Note 8T, e del quasi top gamma Xiaomi Mi Note 10 (in realtà la versione Global del già visto Xiaomi Mi CC9 Pro).

Xiaomi Mi Note 10, concepito nelle colorazioni Aurora Green, Glacier White, Midnight Black, si fregia della protezione Gorilla Glass 5 e di un trattamento oleofobico per il display AMOLED FullHD+ da 6.47 pollici, con certificazione TUV per il contenimento della lue blu, ottimo contrasto (400.000:1), elevata luminosità (da 430 a picchi di 600 nits), HDR e supporto alla gamma cromatica DCI-P3. Al di sopra del display è presente la selfiecamera da 32 megapixel, con face unlock, mentre al di sotto dello stesso è presente un più perfezionato scanner ottico per le impronte digitali.

Dietro campeggia l’innovativa pentamera del CC9 Pro, abilitata a girare in 4K@30fps, a realizzare slow motion a 720p@960, a ottenere ottime foto notturne compattando foto con varie esposizioni, con stabilizzazione ShootSteady, capeggiata da un sensore Samsung da 108 megapixel: quest’ultimo può scattare foto da 12032 x 9024 pixel, sfruttabili per cartelloni pubblicitari da 4×2 metri, o (grazie al pixel binning 4-in-1) più realistiche foto da 27 megapixel, con stabilizzazione ottica. Seguono, un sensore da 5 megapixel con zoom ottico 5x e digitale 50x (e stabilizzazione ottica), un teleobiettivo da 12 megapixel, con zoom ottico 2x, un sensore ultragrandangolare, da 117°, pari a 20 megapixel, ed uno per le super macro (da 1.5 cm) da 2 megapixel. Lo speaker, mono, è più ampio della media, anche se non assicura ovviamente una sonorità stereo.

Come sull’audio, un piccolo compromesso vi è anche nella scheda computazionale del Mi Note 10, vista la mancanza di uno Snapdragon 855, con il processore octacore Snapdragon 730G appoggiato da 6 GB di RAM (LPDDR4x) e da 128 GB di storage (UFS 2.1). Non mancano tante connessioni, come il Dual nanoSIM, il Bluetooth 5.0, il Wi-Fi ac dual band, il modulo NFC, il jack da 3.5 mm, il 4G, il GPS, ed una Type-C con cui caricare più che rapidamente (30W) la maxi batteria da 5.260 mAh.

Animato da Android 9, sotto interfaccia MIUI 11, il Mi Note 10 di Xiaomi (dopo un periodo di pre-ordine che va dall’11 al 14 Novembre, grazie al quale si maturerà un coupon di 50 euro da spendere nei Mi Store) arriverà in Italia dal 15 Novembre, al prezzo di 549 euro, con la variante da Pro che seguirà dopo, a 8+256 GB (con leggere migliorie al sensore Samsung, con 8 lenti anziché 7), prezzata a 649 euro.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Passato come il primo smartphone che scatta foto a 108 megapixel (in realtà è il secondo, preceduto dal gemello CC9 Pro), il Mi Note 10 sta ottenendo buoni consensi sui benchmark, facendo tremare la regina dei cameraphone, Huawei. Peccato per il processore, non il top dei top, per il notch, che ormai inizia a diventare un po' obsoleto, e per la presenza ancora di Android Pie.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!