Iscriviti

Umidigi presenta i rugged phone economici X10S e X10G

Beneficiando della penultima versione disponibile di Android, Umidigi ha preannunciato l'arrivo sul mercato di una nuova coppia di smartphone durevoli, rappresentati dagli X10S e X10G inseriti nel listino del sotto-marchio Bison.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 14 dicembre 2021, alle ore 00:38

Mi piace
1
0
Umidigi presenta i rugged phone economici X10S e X10G

A poche settimane dalla messa in commercio dei modelli di fine estate, il brand cinese Umidigi, specializzato in telefoni corazzati dalla grande durevolezza, ha annunciato due nuovi smartphone rugged, gli Umidigi Bison X10S e Bison X10G, caratterizzati dall’essere una versione ancor più accessibile dei primi. 

Animati lato software da Android 11, gli Umidigi Bison X10S (172.1 x 83.8 x 12.9 mm) e X10G (172.1 x 83.8 x 13.1 mm) rendono onore al loro esser telefoni corazzati grazie al possesso della certificazione IP68 per impermeabilità e immunità a polvere, IP69 per la resistenza a spruzzi in alta temperatura e pressione, e MIL-STD-810G che, tra le altre cose, assicura la resistenza agli urti e alle cadute (es. da 1.8 metri). Complessivamente, i due device, ciascuno in versione con NFC o meno, sono uguali per specifiche.

A differenziare i due Bison X10S e X10G è la coverback: il primo modello, allestito nella colorazione Storm Gray, ha un fondoschiena in vetro opaco, con riflessi che si irradiano dall’area del Flash LED, mentre il secondo, nella nuance Hack Black, ha un retroscocca rivestito in gomma, con la via di fuga centrale che reca appunto la denominazione Bison. A parte questo, in tutti e due i modelli vi è uno chassis metallico con angoli rinforzati, uno scanner d’impronte digitali posto di lato e, sul davanti, un look con mento spesso in basso e notch a goccia (V) in alto.

Dettagli estetici a parte, gli Umidigi Bison X10S e X10G hanno un display LCD a matrice LTPS da 6.5 pollici risoluto in HD+ (quindi a 720 x 1600 pixel): la selfiecamera si attesta sugli 8 megapixel (f/2.2, abbellimento facciale e AI FaceID). La spalla sinistra dei dispositivi ospita una triplice fotocamera, in un bumper rettangolare con angoli ingentiliti, in cui si alternano i sensori da 16 (principale, f/2.2, video a 1080p@30fps), 8 (ultragrandangolo da 119°), e 5 (macro) megapixel

Sotto il “cofano”, gli Umidigi Bison X10S e X10G si avvalgono, assieme alla GPU IMG PowerVR GE8300, del processore quadcore (2 GHz) Unisoc T310 di Spreadtrum, già visto a bordo del modello A11S di inizio Dicembre, e dei tablet Tab 6 del rivale Blackview. La RAM (LPDDR3) ammonta a 4 GB, mentre lo storage (eMMC 5.1) è da 64 GB, e può essere espanso, seppur rinunciando alla seconda delle due SIM per il 4G LTE. Provvisti di GPS, mini-jack da 3.5 mm, Wi-Fi ac dual band (direct) e Bluetooth 4.2, gli Umidigi X10S e X10G integrano una batteria notevole, con i suoi 6.150 mAh di capienza energetica, rabboccati però lentamente a 10W.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Al momento non sono trapelati i dettagli distributivi, date, mercati (sicuramente anche in Occidente) e prezzi, di vendita degli Umidigi X10S e X10G: voci di corridoio li vogliono come più convenienti dei loro pur recentissimi predecessori di meno di un mese fa, a cui comunque si ispirano dal punto di vista estetico.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!