Iscriviti

Samsung torna indietro nel tempo: ufficiale il Galaxy S20 FE 2022

Samsung torna sul "luogo del delitto" e pur avendo già messo in campo il successivo S21 FE, ha riproposto il precedente Galaxy S20 Fan Edition che, nell'iterazione 2022, limita le colorazioni, abbassa il prezzo, ma include nel kit d'acquisto gli auricolari AKG

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 5 aprile 2022, alle ore 12:59

Mi piace
1
0
Samsung torna indietro nel tempo: ufficiale il Galaxy S20 FE 2022

Ascolta questo articolo

Le scorse ore sono state segnate da tantissimi annunci in casa della sudcoreana Samsung che, dopo aver decretato l’obsolescenza del Galaxy S9 (che da questo mese non riceverà nemmeno gli aggiornamenti trimestrali di sicurezza), risolte parecchie vulnerabilità (compresa la Dirty Pipe) con le patch di Aprile per la OneUI, portato anche sui Galaxy Buds 2 l’immersività dell’Audio 360 tipico dei Buds Pro, ha curiosamente annunciato in patria l’ex top gamma Galaxy S20 FE 2022.

Messo in campo a qualche mese di distanza dal Galaxy S21 FE il “nuovo arrivato” è la quasi perfetta traslazione del modello originale. Il display, con un foro in alto per la selfiecamera (grandangolo da 32 mpx con autofocus), protetto dal Gorilla Glass 3, inclusivo di un fingerprint sottostante, è un Super AMOLED da 6.5 pollici in 20:9, risoluto in FullHD+ (407 PPI), con refresh rate a 120 Hz. Sul retro il classico totem verticale ospita la triplice fotocamera.

A comporre la sezione fotografica rivolta verso i soggetti terzi sono un sensore principale da 12 (f/1.8, messa a fuoco bi-fasica, stabilizzazione ottica), uno ultragrandangolare (123°) da 12 (f/2.2), e uno telescopico (zoom ottico 3x) da 8 (f/2.0, stabilizzazione ottica, autofocus). L’audio fa affidamento a due speaker calibrati dalla controllata AKG.

Non cambia, in un contesto che per le memorie prevede solo la disponibilità di 6 GB per la RAM e di 128 GB per lo storage (UFS 3.1), la presenza del processore octacore Snapdragon 865 di Snapdragon. Le connettività prevedono il GPS, il Bluetooth 5.0, l’NFC, il Wi-Fi 6, il 4G LTE, il 5G (Sub6 / mmWave, non standalone), la microUSB Type-C e il Dex (anche) wireless. La batteria, contenuta nello chassis impermeabile IP68 in metallo, è da 4.500 mAh e, caricabile rapidamente a 15W (mediante un sempre più raro caricatore in confezione), supporta la carica inversa

Passando alle differenze rispetto al modello originale, le stesse sono ben 3. Innanzitutto, l’edizione 2022 costa meno, essendo prezzata a 699.600 won (circa 527 euro) contro i 899.600 won (676 euro) dell’altra versione: ciò anche in ragione del fatto che sono possibili solo tre opzioni cromatiche alternative (Cloud Lavender, Cloud White e Cloud Navy). In compenso, però, non si dovrà pensare a un pacchetto d’acquisto più “povero”, dacché – per la cifra richiesta – si otterranno anche gli auricolari AKG.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Insomma, non è che la proposta sia poi malvagia. Quel telefono era davvero molto valido: proporlo a un prezzo inferiore, facendosi piacere quel che passa il convento quanto a colorazioni, ma potendo avere in compenso gli auricolari AKG. in fondo va bene. Curioso che la scelta sia stata per ora limitata al mercato interno: chissà se qualcosa del genere verrà fatto anche da noi, per questo o il modello successivo (magari più avanti).

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!