Iscriviti

Qin AI Assistant Pro 2020: più potenza per il feature phone patrocinato da Xiaomi

Grazie ad una manciata di cambiamenti di rilievo, tra cui l'adozione di più storage e di un migliorato processore, torna in campo l'ultimo feature phone di scuola Xiaomi che, nelle vesti di un rinnovato Qin AI Assistant Pro, si mantiene al passo con i tempi.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 15 marzo 2020, alle ore 02:52

Mi piace
8
0
Qin AI Assistant Pro 2020: più potenza per il feature phone patrocinato da Xiaomi

Dal modello dell’Agosto 2018, Xiaomi ha patrocinato – tramite il proprio crowdfunding YouPin – diversi feature phone oblunghi a forma di telecomando, tra cui – nel 2019 – il QIN AI Life 4G ed il Qin AI Assistant Pro. Con l’arrivo del nuovo anno, si è rivelato necessario aggiornare l’ultimo modello, per renderlo più prestante, grazie al varo di un Qin AI Assistant Pro 2020.

Il nuovo feature phone vanta uno chassis in policarbonato molto leggero (105 grammi) e sottile (8.6 mm) il cui design non muta rispetto al modello del Novembre 2019 visto che, anche in questo caso, è presente un pulsante laterale con un accento rosso, per chiamare in causa l’assistente virtuale Xiao Ai.

Corredato da una fotocamera posteriore pari a 5 megapixel, il nuovo Qin AI Assistant Pro palesa un display da 5.05 pollici, risoluto a 1440 x 576 pixel: dietro il pannello visuale, si cela un nuovo processore, questa volta scelto nelle vesti dell’octacore SC9863A, un chip Unisoc realizzato con litografia a 28 nanometri e capace di una frequenza operativa di 1.6 GHz, qui abbinato a una GPU IMG8322

La RAM arriva a 2 GB, mentre lo storage si spinge sino a 64 GB, sui quali alloggiano 12 applicazioni preinstallate aggiuntive, oltre al sistema operativo Android Pie, curiosamente preferito nella versione alleggerita della Go Edition. Ovviamente equipaggiato con GPS, Wi-Fi, Bluetooth (4.2), 4G, il nuovo Qin AI Assistant Pro non è provvisto di un jack da 3.5 mm ma, in compenso, si fa perdonare mediante una microUSB Type-C (con OTG) con la quale procede alla ricarica della batteria, rimasta intonsa con un ammontare, confermato, di 2.100 mAh

Completano le specifiche del singolare feature phone patrocinato da Xiaomi diverse feature smart, come la facoltà di usarlo in modalità telecomando per le smart TV e diversi dispositivi della domotica Xiaomi: in più è presente la traduzione, in tempo reale, di 62 idiomi, con il supporto – in 10 casi – delle immagini e – in 36 – della pronuncia vocale. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Questi smartphone, finanziati tramite YouPin, erano e rimangono decisamente curiosi: in Cina, ove la domotica di Xiaomi ha una maggior diffusione, hanno avuto molto successo e, verosimilmente, accadrà lo stesso in Occidente quando il produttore cinese si deciderà a diffondere maggiormente i suoi device IoT. Nel frattempo, però, sarà ben difficile vedere dalle nostre parti un "telecomando" del genere...

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!