Iscriviti

Poptel P60: un po’ rugged un po’ power phone, con doppia postcamera e intelligenza artificiale

La cinese Poptel sfida i big del settore "rugged" con un nuovo telefono corazzato, il Poptel P60, arricchito - però - anche di doppia fotocamera posteriore, intelligenza artificiale, e batteria degna di un power phone: eccone la scheda tecnica completa.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 15 ottobre 2018, alle ore 11:18

Mi piace
6
0
Poptel P60: un po’ rugged un po’ power phone, con doppia postcamera e intelligenza artificiale

A pochi mesi di distanza dal varo dei rugged phone Poptel P9000 e Poptel P10, il produttore cinese con sede a Hong Kong ha annunciato un nuovo telefono corazzato, il Poptel P60 che, per specifiche ed uso dell’intelligenza artificiale, eleva gli standard del settore, e lancia una vera e propria sfida ai più immediati competitor Galaxy S8 Active di Samsung e Cat 61 di Bullitt Group/Caterpillar. 

Il nuovo Poptel P60 ha una scocca, personalizzata nelle colorazioni arancione, nero, e verde, realizzata in metallo (frame laterale) e policarbonato, con angoli rinforzati, vetro Gorilla Glass sul davanti, e texture protettiva sulla coverback. Grazie alla certificazione IP68 può resistere alle infiltrazioni di acqua e polveri (anche sabbia), mentre il conseguimento dello standard MIL-SPEC-810G gli permette di reggere anche urti, forti sbalzi termici o pressori, e condizioni metereologiche estreme. 

Lato multimedia, è presente un display LCD IPS da 5.7 pollici, con risoluzione FullHD+ (1080 x 2160 pixel, a 18:9), ben definito cromaticamente (423 PPI): la selfiecamera – da 8 megapixel e con fuoco fisso – supporta i wide selfie, scatta riconoscendo le gesture, abbellisce gli autoscatti, e – soprattutto – si occupa del Face Unlock. Sul retro, il secondo sistema di sicurezza, ovvero lo scanner per le impronte digitali, fa compagnia ad una doppia fotocamera, da 13+5 megapixel, con Flash LED e messa a fuoco automatica con rilevamento di fase, capace di girare video a 1080p@30fps, slow motion, supportata dall’intelligenza artificiale anche nell’offrire la modalità ritratto

Il segmento logico del Poptel P60 prevede il processore a otto core MediaTek Helio P23, l’MTK6763 con GPU Mali-G71 MP2, e 6 GB di RAM (LPDDR4X) assieme a uno storage da 128 GB. La batteria, da ben 5.000 mAh, ottimizzata con una Power Saving Mode, viene ricaricata attraverso una porta microUSB 2.0 (con OTG) e, grazie ad Android Oreo 8.1, offre un’eccellente autonomia (3-4 giorni di uso normale).

Varie le connettività: il Poptel P60 ha due nanoSIM (delle quali si deve rinunciare a una, per espandere lo storage sino a 256 GB via microSD), il Wi-Fi n a doppia banda (hotspot, direct), il Bluetooth 4.0 (A2DP), il 4G con bande globali, il GPS (Glonass e A-GPS), ed un modulo NFC compatibile con Google Pay. Il prezzo, infine, è di 249 dollari, pari a circa 215 euro.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Poptel P60 è certamente un telefono rugged nella sostanza ma, a parte questo, ha un aspetto molto "ganzo", quasi da gaming phone. La sua notevole autonomia, poi, supporta non solo un uso prolungato, ma anche intenso, garantito da una scheda logica degna di considerazione: ha anche il modulo NFC, la doppia fotocamera posteriore, e l'intelligenza artificiale per scatti e ottimizzazione dei consumi. Un prodotto, sulla carta, ben riuscito.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!