Iscriviti

Zoji Z9 e Poptel P9000 Max: nuovi protagonisti della telefonia corazzata

Negli ultimi periodi si sono affacciati sul mercato due nuovi protagonisti della telefonia "rugged", sostanziati nei brand Zoji e Poptel che reinterpretano il concetto di device corazzato con i rispettivi Zoji Z9 e Poptel P9000 Max.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 3 luglio 2018, alle ore 19:54

Mi piace
7
0
Zoji Z9 e Poptel P9000 Max: nuovi protagonisti della telefonia corazzata

Una delle categorie di smartphone che non sembra conoscere flessione alcuna, nel gradimento, è quella degli smartphone rugged che, nell’ultimo periodo, si sono arricchiti di due nuovi e poco noti protagonisti, Zoji e Poptel, capaci di interpretare ciascuno a proprio modo il concetto di smartphone corazzato. 

Zoji, nata come brand “rugged” per gli smartphone della cinese HomTom, ha – da poco – annunciato il nuovo Zoji Z9, un device con scocca IP68 resistente ad acqua, polvere, urti, e cadute, dalla classica forma simil esagonale. Il davanti, opportunamente rinforzato da un vetro Gorilla Glass, propone una selfiecamera da 13 megapixel, con Face Unlock, ed un display LCD in-cell da 5.7 pollici, con risoluzione HD+, ed aspect ratio pari a 18:9 mentre, sul retro, reso più elegante della media dei dispositivi di settore, un lungo semaforo centrale “mette in riga” lo scanner per le impronte, in basso e – più in alto – la doppia postcamera da 21+21 megapixel, capace di regalare foto molto vivide e di girare video in “super ultra HD”. 

Molto valido anche il settore della potenza logica, affidata ad un processore a 8 core della MediaTek, l’Helio P23 versione MT6763 (2.3 GHz massimi), al quale sono stati abbinati 6 GB di RAM e 64 GB di memoria d’archiviazione. La batteria, davvero notevole con i suoi 5.500 mAh, si avvale di un sistema di fast charging a 9V/2A e, grazie anche ad Android Oreo 8.1, è in grado di regalare ben più d’una giornata di lavoro, anche ricorrendo al 4G (LTE con supporto alle bande globali). Davvero inusuale, infine, per lo Zoji Z9 di cui ancora non sono noti i dettagli distributivi, la presenza di un sensore per il rilevamento del battito cardiaco, un po’ alla stregua di quanto in dotazione gli ultimi Samsung Galaxy S (es. Galaxy S7, Galaxy S8, Galaxy S9). 

Il rivale Poptel P9000 Max, presentato come il “rugged per le masse”, è un telefono corazzato cino-indiano dotato di una scocca che risulta immune ad acqua e polvere sia in virtù della certificazione IP68 che della protezione messa a tutela della porta microUSB Type-C: il frontale si avvale, inoltre, della tecnologia Gorilla Glass, mentre il resto del telaio adotta vari strati di gomma ad ammortizzare gli eventuali urti di una caduta. Il display, da 5.5 pollici, è un FullHD, mentre le fotocamere sono – rispettivamente – da 8 (sul frontale) e 13 megapixel (sul retro, insieme allo scanner per le impronte). 

Nel Poptel P9000 Max opera sempre un processore a otto core, il MediaTek MT6750 (1.5 GHz), ma la RAM è di 4 GB: nessun problema per lo storage, settato nella confortante capienza di 64 GB. Impressionante la batteria, da 9.000 mAh (una volta ricaricata rapidamente, con alimentatore 2A, in 3 ore e mezza, assicura 46 ore continuative di video streaming) e interessante, per il prezzo e la categoria di prodotto, la presenza di un modulo NFC per i pagamenti contactless e di una torcia da campeggio munita di 4 luci LED based. Il sistema operativo è Android Oreo 8.1 con diverse utili funzioni, come la gesture del tap to wake

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Indubbiamente, trovare un valido smartphone rugged anche economico non è cosa facile: Poptel prova a tentare i consumatori con il nuovo P9000 Max che, in effetti, è anche un ottimo battery phone, decisamente adatto alle prolungate attività outdoor (es. escursioni, o campeggio). Il Zoji Z9, infine, cura un po' di più lo stile e le performance, con un processore più potente e un maggior quantitativo di RAM: stesso discorso per la fotografia, affidata ad una dual camera posteriore da 21+21 megapixel.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!